Trump e la Fed

Le convergenze con Yellen fanno di Donald un improbabile eroe della libertà delle banche centrali

Mattia Ferraresi

Email:

ferraresi@ilfoglio.it

Trump e la Fed

Donald Trump (foto LaPresse)

New York. Per il momento Donald Trump non ha fatto tweet minacciosi contro Janet Yellen dopo la decisione di innalzare i tassi d’interesse. E’ una notizia, viste le precedenti sventagliate del presidente eletto contro il capo della Fed, alla quale aveva promesso di mostrare l’uscita una volta arrivato alla Casa Bianca. Nella bulimia comunicativa di Trump, l’assenza di un tweet è più significativa della sua presenza. Paul Donovan, economista di Ubs Wealth Management, dice che “è improbabile che segnali un...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi