Anche Bruxelles certifica che l'Italia non è più il fanalino di coda

Erano anni che l’Italia non cresceva in maniera così forte. A dirlo sono i dati diffusi dalla Commissione europea

Anche Bruxelles certifica che l'Italia non è più il fanalino di coda
Siamo davvero sicuri che la notizia chiave delle ultime previsioni economiche appena diramate dalla Commissione europea sia che nel 2017 il pil italiano sarà quello con la più bassa crescita dell’Unione a 28 paesi? Se accettassimo l’idea che questo sia realmente il succo di tali previsioni non ci resterebbe effettivamente che continuare a crogiolarci nel nostro eterno scontento collettivo. Altro che agenda del buonumore! Altro che sperare che venga presto colmata la distanza tra l’Italia percepita e quella reale, come...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi