Poker tra vigilanti

Temprata dal match contro Bankitalia, Consob cerca leader. Conta il mix di competenze, tra diritto e mercato

Alberto Brambilla

Email:

brambilla@ilfoglio.it

Poker tra vigilanti

Giuseppe Vegas (foto LaPresse)

Roma. Mentre il Wall Street Journal dice che “è tempo di cancellare le banche italiane dalla lista delle preoccupazioni globali”, il credito resta il principale motivo di scontro politico-istituzionale. Ieri nel secondo round di un duello inedito davanti alla commissione parlamentare d’inchiesta sulle crisi bancarie, la Consob ha accusato puntualmente Banca d’Italia di avere omesso di comunicare per anni criticità dannose per gli azionisti in Veneto Banca e Popolare di Vicenza, soccorse da Intesa Sanpaolo con aiuti pubblici quest’anno. Se...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi