Dimenticare l'arte del rinvio

Per tenere il pil all’insù è meglio non seguire la china siciliana ma raddrizzarla

Dimenticare l'arte del rinvio

Foto LaPresse

“Gli italiani hanno perfezionato l’arte del rinvio”, scriveva su Bloomberg Businessweek del 23 ottobre l’inviato da Roma Vernon Silver. L’analisi è la stessa che fa impazzire gli osservatori stranieri e gli altri governi europei: come può un paese “con una capitale che l’estate scorsa appariva degna di uno stato sull’orlo del fallimento, tra acqua razionata, discariche clandestine e incendi”, oltre ad altre criticità, a non prendere di petto i problemi e sopravvivere egualmente? Silver, newyorchese laureato in Archeologia al Cairo,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi