L'ambientalismo deteriore

Le paranoie pugliesi per il greggio di Tempa Rossa produrranno traffico e smog

L'ambientalismo deteriore
E’ possibile combattere una battaglia ambientalista e danneggiare l’ambiente? Succede, paradosso dell’Italia dei “no a tutto”. Michele Emiliano, magistrato in aspettativa e presidente della regione Puglia attivista, aveva cavalcato le proteste delle pulviscolari associazioni ambientaliste locali ostacolando il progetto Tempa Rossa che con un oleodotto dovrebbe portare il greggio estratto nella Val d’Agri, in Basilicata, fino alla raffineria di Taranto per poi essere trasportato al porto cittadino che in questi anni ha perso il 30-40 per cento del traffico. Così...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • guido.valota

    05 Settembre 2017 - 16:04

    Il solito problema dei verdi fuori ma rossi dentro, quindi incapaci di fare due più due (a meno che si tratti di scucire soldi agli altri).

    Report

    Rispondi

Servizi