L’Italia cambia marcia

La nostra economia accelera grazie alla manifattura. Così l’occupazione si consolida

L’Italia cambia  marcia
Giovedì 3 agosto il capo economista del centro ricerche Markit, Chris Williamson, ha twittato un importante commento specifico sull’Italia: “I dati di luglio del Pmi (Purchasing manager index) forniscono ulteriori segnali che l’economia italiana ha cambiato marcia”. E nel report sull’Eurozona diramato in contemporanea dallo stesso istituto il concetto veniva così meglio esplicitato e tradotto in cifre: “Delle quattro principali economie dell’Eurozona, soltanto l’Italia in luglio ha fatto registrare un’accelerazione, con l’indice Pmi che si è spinto in un territorio...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • lorenzolodigiani

    09 Agosto 2017 - 17:05

    La controllata soddisfazione per i dati positivi da lei riportati, caro Fortis, ripaga ampiamente dall'atteggiamento di chi tende a snobbarli. Il job act spiace a chi non l'ha fatto.

    Report

    Rispondi

Servizi