Bonus mamma al via: più di 27 mila domande in 36 ore

Presentate all'Inps 27.692 domande per ricevere il contributo da 800 euro per la nascita o l'adozione di un bambino, come previsto dall'ultima legge di Bilancio

Bonus mamma al via: più di 27 mila domande in 36 ore

Foto via Max Pixel

È partito in maniera più che positiva il “bonus mamma”: nelle prime 36 ore dall'avvio, rende noto l’Inps, sono già arrivate all’istituto 27.692 domande. A partire da ieri è infatti diventato possibile presentare la domanda per ottenere il bonus da 800 euro una tantum per la nascita o l'adozione di un bambino, come previsto dall'ultima legge di Bilancio. L'Inps ricorda che il “premio alla nascita” viene corrisposto direttamente dall'istituto, previa presentazione della documentazione necessaria e l'esame dei requisiti. Complessivamente la legge di Bilancio ha previsto uno stanziamento di 392 milioni di euro, sufficiente a garantire una platea di 490 mila persone l'anno.

  

"Nella rilevazione effettuata alle 14.00 di oggi – rende noto l’istituto – risultano presentate 27.692 domande, di cui 18.764 direttamente attraverso il sito dell'Inps, 8.023 tramite i Patronati e 905 con l'utilizzo del Contact Center". Tra le domande presentate "quelle che riguardano nascite già avvenute sono 20.402.
  

L'elevata percentuale delle domande presentate senza intermediari (68 per cento del totale), spiega l'Inps, "costituisce il frutto della semplicità e usabilità della procedura informatica predisposta dall'Inps e il segno di una sempre più diffusa cultura digitale tra gli utenti dell'Istituto, nel caso specifico costituito da giovani mamme”. “Il beneficio economico”, ricorda l’Inps, “sarà corrisposto su domanda della futura madre, al compimento del settimo mese di gravidanza (inizio dell'ottavo mese) oppure alla nascita o adozione o affido, per gli eventi verificatisi a partire dal 1 gennaio 2017".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi