Fermate lo sceicco!

Così Calenda dimostra l’intento di arginare l’arrembaggio degli avventurieri della crisi industriale

Fermate lo sceicco!
Roma. In quest’ultimo decennio di crisi dell’industria pesante in Italia il fenomeno di “cavalieri bianchi” o “sceicchi” che promettono di salvare imprese periclitanti è diventato rilevante. Spesso ci si fa scudo con la questione occupazionale per tamponare situazioni complesse senza riuscire però a risolverle, con il rilancio o con il fallimento di un’impresa, mascherando finalità speculative di breve respiro con l’immancabile “allarme sociale” per le maestranze a “rischio esubero”. Sono penetrati i più improbabili avventurieri che hanno chiesto e ottenuto...

Registrati per continuare a leggere

La registrazione è gratuita e
consente la lettura
degli articoli
in esclusiva del Foglio
per una settimana.

Se sei già abbonato, ACCEDI.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi