La multa chiesta a Deutsche Bank e le sanzioni già pagate, spiegate con un'infografica

Il governo americano vorrebbe far pagare una sanzione da 14 miliardi all'istituto tedesco per lo scandalo dei subprime. La cifra è la più elevata tra quelle richieste, ma non è la prima volta che la banca di Francoforte si trova nei guai.
La multa chiesta a Deutsche Bank e le sanzioni già pagate, spiegate con un'infografica

il quartier generale di Deutsche Bank a Francoforte

Il dipartimento di Giustizia americano vorrebbe far pagare una sanzione esemplare da 14 miliardi a Deutsche Bank per chiudere lo scandalo sui titoli tossici legati ai mutui subprime. La cifra più elevata nei confronti di un singolo istituto, dopo i 16,6 miliardi imposti a Bank of America. Nel grafico sono evidenziate le sanzioni già inflitte a Deutsche Bank (le cifre sono in miliardi di dollari americani).

 



 

La richiesta del governo americano è uno shock per l'istituto di Francoforte, che ha dichiarato di aver stanziato una cifra a riserva per fare fronte a costi legali poco oltre i 6 miliardi di dollari e che si attendeva una multa da 2-3 miliardi, da aggiungere a 1,9 miliardi già versati per situazioni simili. Per il caso Fannie Mae e Freddie Mac, due istituti governativi americani che erogano mutui, Deutsche Bank era accusata di aver usato metodi scorretti per convincerli comprare obbligazioni garantite da mutui per un valore di 14,2 miliardi.

 

Un grave scandalo, dal punto di vista reputazione, è stato quello che nel 2015 è costato 1 miliardo di dollari alla banca tedesca: si è scoperto che tre dipendenti della filiale di Mosca ripulivano denaro di alcuni oligarchi russi per circa 10 miliardi di dollari. Deutsche Bank ha poi subito 1,45 miliardi di dollari di sanzioni per aver fatto affari con paesi soggetti a sanzioni, tra cui Iran, Siria, Libia, Birmania e Sudan. Infine, per aver manipolato aver manipolato i tassi d’interesse Euribor e Libor è stata multata per 2,175 miliardi di dollari dagli enti di controllo Usa, per 227 milioni di euro dal Regno Unito e per altri 600 milioni di euro dalla Commissione Europea. Un totale di 3,75 miliardi di dollari di multe.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi