L'ad di Volkswagen, Martin Winterkorn, si è dimesso

Il ceo della casa tedesca lascia: "Il processo di chiarificazione e trasparenza deve continuare ma sono estraneo a ogni atto illecito"
L'ad di Volkswagen, Martin Winterkorn, si è dimesso

Martin Winterkorn si è dimesso dall'incarico di ceo di Volkswagen (foto LaPresse)

Con una una nota diffusa dall'ad Volkswagen, Martin Winterkorn, ha annunciato le proprie dimissioni in seguito all'indagine penale avviata negli Stati Uniti per avere sistematicamente aggirato le leggi americane sulle emissioni inquinanti dei motori diesel installati sulle sue auto. "Volkswagen ha bisogno di un nuovo inizio e sto aprendo la strada a questo nuovo inizio con le mie dimissioni", ha annunciato Winterkorn che si dice "scioccato dagli eventi dei giorni scorsi" e "basito dal fatto che irregolarità di tali proporzioni siano state possibili nel gruppo Volkswagen".

 

"Il processo di chiarificazione e trasparenza deve continuare", scrive ancora il manager, che da parte sua nega ogni coinvolgimento diretto nello scandalo della frode sulle emissioni che ha travolto la casa automobilistica tedesca: "Non sono a conoscenza di nessun atto illegale da parte mia", ha scritto nella nota.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi