La doppiezza di Orban, la ridotta dell'Isis e FlixBus. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

La doppiezza di Orban, la ridotta dell'Isis e FlixBus. Di cosa parlare stasera a cena

Il premier ungherese Viktor Orban (foto LaPresse)

Frase del giorno


“Massima stima per Gabigol che è riuscito a fare un video di addio potendo attingere ad un massimo di quattordici minuti di calcio giocato…” #Inter

@Kataklinsmann


 

Stato dell’Unione

  

72 ore a Bruxelles. Il dietro le quinte della ultima, lunga maratona negoziale (e dell’ennesimo nulla di fatto) sulla Brexit.

 

Intanto il glorioso palazzo di Giustizia della capitale belga sta letteralmente cadendo a pezzi.

 

Le elezioni tedesche si avvicinano. Domenica sera ci sarà un importante confronto tv tra i candidati alla cancelleria. La guida di Politico con tutto quel che occorre sapere sul voto.

 

Il muro anti immigrati costa caro e ora Orban invoca la solidarietà (e i soldi) europei. Budapest vuole da Bruxelles gli stessi aiuti economici riservati a Italia e Grecia nel Mediterraneo. Incredibile, eh? Quando si tratta di battere cassa…

 

Altri mondi

  

America oggi. Come la stretta sui permessi di soggiorno e la retorica anti-immigrati stanno incrinando l’immagine del Paese delle opportunità (un processo iniziato ben prima di Trump). E poi la Guerra Fredda della diplomazia con la Russia: “Mosca chiuda i suoi consolati”. La rappresaglia di Trump fa seguito all’espulsione di 755 funzionari dalla Russia. Nel mirino San Francisco, New York e Washington. Lavrov: non abbiamo iniziato noi…

Sabbie arabe. La ridotta dell’Isis, intorno al fiume Eufrate, dopo la sconfitta sul campo in Iraq (e Siria). E le ispezioni Onu sui movimenti nucleari iraniani post accordo (per ora, nessuna violazione accertata).

Nel continente nero. “È come se i domestici si comprassero casa tua.” L’Angola è stata per quasi cinque secoli una colonia portoghese: oggi i rapporti di forza si sono invertiti…

Il bello della vita. C’è una gran mostra di moda a Parigi. È quella sui 70 anni di Christian Dior: 300 abiti in 3.000 metri quadri di sale, tra cui una riproduzione di Versailles (via Il Post).

Lungo lo Stivale. Girare mezza Italia in FlixBus per capire il segreto del suo successo. Leggete un po’ qui…

  

Fai girare l’economia

  

Lo sforzo soprattutto cinese di tenere vivo il club economico dei paesi Brics, dopo i fasti del recente passato.

 

Nel frattempo Pechino punta sulle infrastrutture e le energie rinnovabili per rilanciare l’economia. Coca Cola, invece, punta a crescere in modo sensibile in India.

 

La verità è che lo sbarco di Apple ai Culver Studios rappresenta il primo passo per quello in grande stile nel business delle produzioni hollywoodiane.

 

Alitalia fa viaggiare 23 milioni di passeggeri ogni anno e ha duemila manager, Ryanair un bel po’ di più con appena 120 tra quadri alti e dirigenti. Trova le differenze…

 

Personaggi

 

La confessione di Papa Francesco: “La psicanalisi mi ha aiutato”. In un libro gli incontri di anni fa del futuro Pontefice con un’analista ebrea…

 

Alf Clausen, il genio che ha scritto la colonna sonora dei Simpson, licenziato dopo 27 anni…

 

Mappa del giorno

 


  

Il boom della sicurezza privata nel mondo…

  


 

Argomenti di dibattito

  

Scontro di inciviltà. Aiuto, l’Italia è invasa. Aiuto, l’Italia è razzista. Le polemiche sull’immigrazione hanno messo in luce due contrapposti cialtronismi che hanno una costante: la descrizione di un paese che non c’è. Media e politica. Breve indagine…

Che tempo che fa. Negare il climate change dovrebbe essere trattato alla stregua di un crimine? Qualcuno comincia a chiederselo, visto il ripetersi di disastri naturali tipo l’uragano Harvey.

Spinta propulsiva. Sembra che Silicon Valley si stia normalizzando e non è più quel posto speciale dove si respira(va) e si sperimenta(va) il futuro del pianeta. E’ davvero così?

Colpaccio. Qual è stato l’acquisto migliore dell’estate del calciomercato? Il parere di sette firme.

 

Ossessioni

  

Contrordine compagni! Decisione storica in Kenya. La Corte suprema accoglie il ricorso dell’opposizione e annulla per brogli le ultime elezioni presidenziali: si torna alle urne.

In via di estinzione. Certo la minaccia nucleare dei cugini del nord fa paura ma la vera bomba di cui preoccuparsi è quella demografica. La Corea del Sud, infatti, sta invecchiando a vista d’occhio…

Batticuore. Ci sono 745mila pacemaker fallati nel mondo. Impiantati in altrettante persone, naturalmente: hanno un problema al software che potrebbe essere sfruttato per causare pericolosi malfunzionamenti.

 

Mettetevi comodi

  

Agonia di un regime. Reportage da Caracas, la capitale del regno chavista dove i poveri saranno pure rimasti tali, ma almeno lo sono diventati tutti. Ecco il vero trionfo dello stato socialista.

Il grande esodo. La diaspora dimenticata del e dal Sud Sudan, il più grande esodo africano dai tempi del genocidio in Ruanda nel 1994.   

Da dove veniamo. Dodicimila anni di storia dell’Eurasia riassunti in dodici efficacissime e comode mappe.

Ultima offerta. Lo strano mondo delle aste di arte contemporanea online. Tre case d’asta da visitare per atteggiarsi a collezionisti e magari comprare anche un'opera, da pagare in comode rate.

 

Accadde oggi

 


 

Lady Diana, la principessa del popolo, se ne andava vent’anni fa in questi giorni...

 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi