Gli attentati in Catalogna (e Finlandia), gli orologi svizzeri e la Serie A. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

Gli attentati in Catalogna (e Finlandia), gli orologi svizzeri e la Serie A. Di cosa parlare stasera a cena

Foto LaPresse

Frase del giorno

 

“Il verbo salafita ha fatto breccia in Spagna molti anni fa dal Maghreb. Non c’è bisogno di una banlieue per seminare i germi del jihadismo…”

Cristina Giudici

 


  

Jihad quotidiana

 

Cosa sappiamo degli attentati a Barcellona e in Catalogna, spiegato per punti. È diventata una storia molto ampia e confusa: facciamo un po’ di chiarezza su fatti e numeri (via Il Post). Quel che è certo è che ci sono stati morti e feriti da 34 paesi e vari continenti. Una strage islamista contro il mondo intero!

 

Gli spostamenti dei fratelli Oukabir tornati dal Marocco. Sospetti sul più grande che ha negato ogni responsabilità.

 

Perché hanno colpito proprio la Catalogna e in che modo la strage di Barcellona (e Cambrils) apre il fronte iberico dell’assalto jihadista all’Europa. Direttamente dal Sahel…

 

Anche se basterebbe ricordarsi di quel che dicevano i servizi di intelligence già quindici anni fa, ancora prima della strage terrorista alla stazione di Atocha (Madrid). Per al Qaeda la Spagna ha rappresentato fin dalle origine la propria “base” europea…

 

E adesso? Adesso tornano a tremare anche gli altri paesi europei. Ad esempio la Francia teme il ritorno in patria dei jihadisti (e dei loro figli) che hanno combattuto in Siria e Iraq.

 

La macabra coazione a ripetere. E’ almeno la sesta volta che i jihadisti usano veicoli tra la folla per seminare il panico e portare la morte nel cuore delle città europee.

 

Senza contare che la strage colpisce un paese già politicamente sfilacciato e disfunzionale di suo. Ergo: come reagirà al terrore? E come sopperire ai limiti degli apparati di sicurezza?

 

Per non farci mancare nulla, nel pomeriggio c’è stato un attacco anche in Finlandia. Sono state accoltellate diverse persone. Secondo i testimoni l’autore “gridava Allahu Akbar”.

  

Altri mondi

 

America oggi. L’identikit dei nuovi estremisti di destra Usa e il ruolo della tecnologia, nell’analisi del Wsj; la fronda anti Trump dei “grandi elettori” Murdoch; e la lotta di potere per l’egemonia dentro la Casa Bianca tra Steve Bannon e Gary Cohn, secondo l’Ft.

Sabbie arabe. In che modo gli ultimi anni devastanti di conflitti in Medio Oriente hanno distrutto una fetta importante di patrimonio artistico-culturale (e la colpa non è solo dei jihadisti).

Stato dell’Unione. La nuova divisione tra nord e sud della Germania (che sostituisce quella classica est-ovest) e l’impatto che potrebbe avere sulle imminenti elezioni politiche di settembre.

38° parallelo. Nuova escalation nucleare in Corea del Nord? Cosa farà adesso Kim Jon un, secondo la Reuters.

I figli dei preti. Il team "Spotlight" del Boston Globe – quello del film – ha pubblicato la sua ultima inchiesta: sul celibato nella Chiesa cattolica e sui sacerdoti diventati padri.

  

Fai girare l’economia

 

La verità è che i colossi Facebook e Google sono destinati a diventare molto meno dominanti nel grande business della pubblicità globale. E il motivo lo racconta bene Bloomberg.

 

Allarme Bce per il rialzo dell’euro. “Cautela sull’uscita dai tassi zero”. I verbali della Banca centrale: la volatilità rischia di creare prezzi imprevedibili.

 

Le banche d’affari in fuga dalla City: Londra rischia di perdere l’industria del denaro. Un lavoratore su tre della capitale è impiegato nella finanza. Le società verso Francoforte per non perdere il mercato europeo.

 

Quanto di un prestigioso orologio made in Svizzera è davvero svizzero? Già, bella domanda…

  

Personaggi

 

Moussa Oukabir, il diciottenne spietato in fuga dopo la strage a Barcellona (la cellula catalana sarebbe composta da almeno dodici uomini).

 

Emmanuel Macron ha davvero già scocciato? La sua popolarità è bassa come quella di Trump, è accusato di essere arrogante e superficiale e forse il peggio deve ancora arrivare.

 

Cemento & petrolio (e l’Arsenal). Chi è Aliko Dangote, l’uomo più ricco del continente africano. 

 


  

Mappa del giorno

 

Non a caso la Catalogna è la regione spagnola in cui, negli ultimi anni, sono stati arrestati il maggior numero di sospetti jihadisti…

 


  

Argomenti di dibattito

 

Falsi miti. Qualunque cosa dicano i politici, sappiate che il mondo ha bisogno di maggiore migrazione, non minore…

Come natura crea. Yosemite, un sogno su cui si può camminare. Perché il parco californiano è il luogo della vacanza assoluta: una storia di vastità, perfezione e di orsi che scassinano automobili.

Nuova mobilità. Il futuro delle auto senza conducente: utopia o distopia?

Calcio d’inizio. Cosa aspettarsi dalla nuova Serie A. La stagione che sta per cominciare potrebbe segnare un cambiamento nelle gerarchie del campionato italiano?

  

Ossessioni

 

Virus da estirpare. La lettera del capo di Apple, Tim Cook, ai suoi dipendenti sui fatti di Charlottesville (e le posizioni di Trump): l’odio è un cancro.

Incredibile amisci! Perché il cemento di Roma antica dura millenni e quello dei palazzinari no (via Gianni Riotta)…

Nel continente nero. Dopo l’alluvione le fosse comuni: come si spiega il dramma del Sierra Leone. L’ondata di fango di lunedì ha ucciso 400 persone e spazzato interi quartieri costruiti sulle colline attorno alla capitale. In uno dei paesi più poveri del mondo, nonostante le sue risorse naturali, ora è fortissimo il rischio di epidemie.

  

Mettetevi comodi

 

Il grande esodo. A Tripoli con i migranti respinti dall’Europa fra torture, umiliazioni e fame. Violenze dopo il salvataggio in mare, poi il trasferimento nei centri d’accoglienza: “I poliziotti ci portano via tutto. Ma ritenteremo il nostro viaggio”.

Sangue & Terra. La brutta piega delle milizie anti-governative armate che stanno diventando la vera “polizia privata” dei suprematisti bianchi Usa…

Riposa in pace. Per centinaia di anni, i corpi dei morti sono stati seppelliti o cremati. In futuro, probabilmente, non sarà più così…

Zucchero o limone? La brillante storia di marketing che ha trasformato un’oscura bibita cinese come il Tè in un popolarissimo rito globale.

  


 

Accadde oggi

 

Nel 1918 oggi, a Monaco di Baviera, veniva installata la Società Thule: costituirà il primo nucleo del Partito Nazista…

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi