Le conseguenze del Russiagate, Apple in Cina e l'iceberg alla deriva. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo

Le conseguenze del Russiagate, Apple in Cina e l'iceberg alla deriva. Di cosa parlare stasera a cena

LaPresse/PA

Frase del giorno

   

“Che poi, le sopracciglia le porta così per coprire i segni della circoncisione…” #Fiano #antisemitismo

Massimo Corsaro


  

Stato dell’Unione

   

L’operazione dell’Europol che ha scoperto più di 1600 contenuti digitali collegati all’estremismo terrorista.

   

Prove tecniche di cooperazione balcanica al vertice di Trieste. Sarà la volta buona dopo i demoni del (recente) passato…?

   

Angela Merkel, la sminatrice. Non impedendo un’accelerazione sul matrimonio omosessuale, la Merkel ha tolto alle opposizioni di sinistra (ma anche ai liberali della Fdp) un tema importante di propaganda elettorale…

   

La verità è che a un anno dal suo arrivo, Theresa May non ha voglia di festa, anzi. La leader dei conservatori britannici chiede aiuto al Labour per gestire la Brexit. Ci riuscirà?

    

Ah, dopo otto anni sotto sorveglianza il bilancio di Atene ha l’approvazione di Bruxelles. La Grecia è pronta per uscire dalla procedura per deficit eccessivo, dice Moscovici. Ma il capitolo privatizzazioni resta incompleto.

   

Altri mondi

 

America oggi. Un piccolo atlante a cura de Il Post per orientarsi fra i personaggi dell’intricata vicenda del Russiagate, fra figli, generi, consulenti, misteriosi promoter britannici e penaliste russe; il danno alla credibilità del presidente che deriva da quest’ultima puntata della saga; e in che modo l’amministrazione Trump sta diventando la vera manna dal cielo per gli scombiccherati business model dei media (ogni scandalo e scandaletto diventa una notizia che sfonda e spinge vendite, ascolti e abbonamenti).

Sabbie arabe. Gli americani sono indispensabili nella guerra all’Isis, ma gli iracheni non vedono l’ora di cacciarli fuori. Anche all’interno delle forze combattenti c’è una spaccatura tra chi è debitore verso Washington e chi non lo tollera; le grandi questioni che restano aperte in Siria e Iraq dopo la sconfitta dell’Isis; alcuni documenti segreti che spiegano l’attuale crisi diplomatica tra Qatar e gli altri paesi del Golfo e il tentativo di mediazione promosso dal segretario di Stato Usa, Rex Tillerson.   

Grande Mela. Benvenuti nel primo Data Center di Apple in Cina, precisamente a Guizhou.

Al di là del muro. Il boom dell’industria automotive in Messico (alla faccia del reshoring invocato da Trump).

Nuova guerra fredda. Giochi e simulazioni di guerra aerea tra Mosca e Alleanza Atlantica sui cieli del Baltico. Allacciate le cinture!

 

Fai girare l’economia

 

Come e perché la Brexit colpirà al cuore il sistema finanziario europeo per come lo abbiamo conosciuto finora. Ne scrive la Reuters, interessante!

 

Intanto il Giappone rilancia il patto commerciale TPP del Pacifico anche senza gli Usa di Trump…

 

In che modo le generazioni più giovani del continente nero stanno costringendo le grandi compagnie telefoniche a modificare il loro approccio avventato al mercato mobile africano…

 

La svolta di Warren Buffett: meno partecipazioni finanziarie e più investimenti in aziende 'core' per la sua Berkshire (via Salvatore Ricco).

  


  

Mappa del giorno

 

La proiezione di quante persone potrebbero morire nel mondo da qui al 2050 senza nuove medicine efficaci contro le malattie collegate a batteri resistenti ai farmaci…

 

   


  

Personaggi

 

I profondi legami moscoviti di Donald Trump Jr. e la vita semi segreta di Rob Goldstone, l’ex giornalista e playboy inglese che ha organizzato l’incontro tra l’avvocatessa russa con legami al Cremlino e il figlio di The Donald.

 

Diciamo che il premier giapponese Shinzo Abe non se la passa benissimo in termini di consenso popolare. Colpa di qualche scandaletto e non solo…

 

Come cambia la Juventus con Douglas Costa. La scelta del brasiliano si spiega anche con l’evoluzione tattica di Massimiliano Allegri.

 

Argomenti di dibattito

 

La grande onda. Facciamoci l’abitudine perché dagli ultimi studi demoscopici il consenso ai movimenti nazional-populisti è destinato a restare forte per parecchio tempo.

Saremo alleati? In Iran si discute dell’obbligo per le donne di indossare lo hijab in macchina. E al centro del dibattito c'è la definizione di spazio pubblico e spazio privato.

Il secolo cinese. Lasciate che la Cina si sfami per prima. Pechino ospita il 22% della popolazione mondiale ma ha solo il 7% delle terre arabili. Così ha iniziato a comprare terreni all’estero. Land grabbing?

Maledetto Gps. Come il navigatore ha influenzato le nostre abitudini, democratizzando la capacità di spostarsi ma anche rendendoci invariabilmente più pigri.

  

Ossessioni

 

Che tempo che fa. In Antartide si è staccato un iceberg grande come la Liguria. Si tratta di una vera e propria isola di ghiaccio di dimensioni straordinarie, oltre 5000 chilometri quadrati di superficie, una massa di ghiaccio spessa 200 metri.

Scrocco tv. Quanto costa la pirateria informatica allo stato italiano? Tantino, direi. Insomma pensateci quando scaricate illegalmente in streaming le puntate della vostra serie tv preferita…

Assuefazioni. Comunque gli elettori di The Donald sanno benissimo che il loro presidente spesso e volentieri mente. Il punto è che non gliene frega nulla…

 

Mettetevi comodi

 

Cos’è rimasto di Mosul. Rukmini Callimachi del New York Times ha pubblicato foto e video della città irachena liberata dall’Isis. Brividi...

Crypto-Anarchist. Siamo così concentrati sul ruolo e l’impatto di internet nelle dinamiche politiche che ci stiamo scordando altri e potenzialmente più minacciosi soggetti…

Casa & Bottega. Ascesa e caduta del lavoro da casa, mitizzato per tanto tempo, decisamente meno praticato nei fatti.

Freud goes to Hollywood. Da Woody Allen a Nanni Moretti, storia del mestiere di psicologo sullo schermo, che ha perso il suo fascino: gli analisti dei film sono diventati scemi…

   


  

Accadde oggi

 

Cinquantacinque anni fa oggi, esordiva ufficialmente al Marquee Club di Londra una band che avrebbe fatto strada: i Rolling Stones…

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi