Un nuovo europeismo, gli inventori giapponesi e Gigi Buffon. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

Un nuovo europeismo, gli inventori giapponesi e Gigi Buffon. Di cosa parlare stasera a cena

Foto LaPresse

Frase del giorno

 

“Italiani popolo di poeti, santi, navigatori, economisti ed esperti di legge elettorale…”

Riccardo Puglisi

  


  

Stato dell’Unione

 

Ovviamente Trump passa al contrattacco con la Germania, e il clima si fa sempre più rovente: “Berlino? Paga molto meno di quanto dovrebbe per la Nato e le attività militari”... Quanto alle dispute commerciali, altro terreno di scontro Washington-Bruxelles, la verità è che milioni di posti di lavoro Usa dipendono dal commercio con l’Ue. Come la mettiamo?

 

Cosa significa quando Theresa May agita lo spauracchio del "no deal" sulla Brexit. La premier dice che con l’Ue “è meglio nessun accordo piuttosto che uno fatto male”. Sullo sfondo c'è la strategia elettorale e l'assenza di un serio piano B da parte di Londra (intanto il barometro di Bloomberg sulla Brexit segna tempo bruttissimo).

 

Come ha fatto l’Ungheria di Orban a diventare il vero paradiso dell’Alt-Right, nel racconto dell’Atlantic.

 

Il senso del viaggio in Europa del premier indiano Modi. E nel fine settimana arrivano in visita i cinesi. Quasi a fare da pendant all’Atlantico che si allarga.

 

Occhio perché la stagione dei soldi facili, che costano nulla, potrebbe finire prima di quel che crediamo!

  

Altri mondi

 

America oggi. La proposta di bilancio per il 2018 dell’amministrazione Trump prevede un netto calo dei finanziamenti ai programmi sociali, anche a prescindere dalla riforma dell’Obamacare. Per questo il negoziato per ottenere l’approvazione del Congresso sarà complesso; le dimissioni del capo della comunicazione della Casa Bianca, dopo appena tre mesi di servizio; e i punti vendita dei grandi marchi, da Abercrombie a Gap, che chiudono in sequenza. Colpa dell’e-commerce e dei pesanti investimenti immobiliari.

Saremo alleati? Effetto Rouhani: a Roma apre il primo ufficio di una banca iraniana in Europa. Saman Bank ottiene l’ok delle autorità italiane ed europee. E’ il risultato della rielezione del presidente riformista a Teheran. Ma nasconde anche alcune criticità.

Il fondo del barile. In Venezuela ogni giorno è uguale all’altro. Migliaia di persone continuano a manifestare e scontrarsi con la polizia: il capo dell'opposizione ha denunciato di essere stato picchiato e derubato dai militari (via Il Post).

Ore giapponesi. Sono gli inventori giapponesi i primatisti mondiali per numero di brevetti depositati.

Il secolo cinese. Prove tecniche di tregua (e di nuovo ordine) tra Pechino e i paesi Asean sulle dispute nel Pacifico meridionale. E perché, per funzionare, la nuova via della seta cinese ha bisogno del supporto e del contributo dell’Africa.

  

Jihad quotidiana

 

A Baghdad sono morte almeno 24 persone nelle esplosioni di due autobombe. Almeno una è stata rivendicata dallo Stato islamico.

 

Europeisti in Libia. Parigi non snobba più Serraj “l’italiano”. L’Egitto bombarda in Libia ma l’Isis è dentro casa.

 

Ah, la Francia ha chiesto all’Iraq di uccidere i francesi che si sono uniti all’Isis. Si tratta di un’operazione piuttosto controversa.

 


 

Mappa del giorno

 

Quanto sono davvero “intelligenti” gli assistenti vocali “intelligenti”…?

 


  

Personaggi

 

Jared Kushner, il genero/consigliere di Trump che avrebbe cercato di avere un filo diretto con Vladimir Putin!

 

Gianluigi Buffon e perché la finale di Champions League di sabato sera potrebbe rappresentare la chiusura del cerchio di una carriera leggendaria…

 

Storia di John Snow, il medico “geniale” che a metà ottocento ha scoperto come si diffonde(va) il colera. Costruendo una mappa…

  

Argomenti di dibattito

 

Europeisti per forza. La goduria di un nuovo patriottismo europeo. Non si può non prendere atto dell’autosospensione americana da un ruolo propulsivo nel commercio e nella politica mondiali. L’asse franco-tedesco è abbastanza forte per vigilare.

Sabbie arabe. Attenzione alla Tunisia, dove frustrazione e malcontento popolare potrebbero produrre una rivoluzione bis, dopo quella del 2011.

Ombre russe. L’influenza russa in Italia sta crescendo? Lo scrive il New York Times, secondo cui la Russia sta occupando il vuoto politico lasciato dagli Stati Uniti, anche grazie a partiti come il Movimento 5 Stelle e la Lega Nord.

Il futuro della rete. Tranquilli, Internet non s’è rotto. Il problema sono i suoi utenti e chi abita la rete…

 

Ossessioni

 

Nuove star. Il sogno di migliaia di giovani cinesi che sperano di diventare famosi presentando trasmissioni in diretta streaming (via Internazionale).

In ritirata. Luoghi del mondo, progetti, infrastrutture abbandonati dall’uomo, per svariati motivi!

La lezione di WannaCry. Vuoi vedere che l’attività della NSA americana, in fin dei conti, rende tutti più vulnerabili ai cyber attacchi? Se lo chiede Foreign Affairs…

  

Mettetevi comodi

 

Sette note. E il disco creò la cultura di massa. All’inizio fu la lirica. Poi le canzoni popolari e la registrazione dei suoni. Un grande storico riflette sulle innovazioni che hanno cambiato, per sempre, i mercati culturali.

La casa non è un albergo. Le strategie delle grandi catene alberghiere per arginare la rivoluzione e lo spirito dei tempi, incarnati da Airbnb.

Sballo globale. L’universo in espansione delle droghe sintetiche, raccontato bene dall’Economist.

Saranno famosi. I trenta under 23 più talentuosi e promettenti del calcio mondiale (la pattuglia che gioca in serie A è abbastanza nutrita).

 


  

Se ne sono andati

 

È morto a 83 anni Manuel Noriega, presidente e dittatore di Panama dal 1983 al 1989. Per tutti era “faccia d’ananas”…

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi