La memoria di ferro dell'Fbi, il manifesto di Theresa May e l'olandese volante. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

La memoria di ferro dell'Fbi, il manifesto di Theresa May e l'olandese volante. Di cosa parlare stasera a cena

Foto LaPresse

Frase del giorno

 

“Fuga di non notizie…” #consip

 Mattia Feltri

  


   

America oggi

 

Perché è così difficile arrivare ad una vera inchiesta indipendente sui legami tra Russia, Trump e la sua cerchia (e lo stato dell’arte sulle indagini attualmente in corso).

 

Secondo fonti citate dalla Reuters, Michael Flynn e alcuni consiglieri elettorali di Trump, negli ultimi sette mesi della campagna presidenziale 2016, avrebbero avuto 18 tra chiamate e scambi di email non dichiarate con il Cremlino e altri esponenti russi.

 

Il repubblicano McCarthy disse: “Trump è pagato da Putin”. Lui: “No, era uno scherzo…” Incredibile, eh?

 

Ps. Ricordate sempre che un agente o ex agente dell’Fbi non perdona e non dimentica mai!

 

Intanto in Arabia Saudita si preparano ad accogliere Trump nel suo primo viaggio all’estero, sperando di resettare i malintesi esplosi negli anni di Obama alla Casa Bianca e trovare punti di incontro sui dossier Iran, business, energia e anti terrorismo.

 

Stato dell’Unione

 

“Dopo la Francia, cambierò l’Europa”. Intervista a Emmanuel Macron.

 

Se pensavate che la Brexit fosse un negoziato complesso, ora lo è un po’ di più. Per la Corte europea di giustizia alcuni ambiti degli accordi commerciali vanno ratificati dalle singole assemblee nazionali e regionali degli stati membri. I tempi del divorzio con Londra rischiano di allungarsi.

 

Intanto i Tory hanno presentato il loro manifesto politico in vista delle elezioni anticipate. Ovviamente promettono di non far pagare molto agli inglesi per la Brexit…

 

La Spagna come l’Italia. Incapace di arginare la corruzione endemica attraverso percorsi istituzionali, sono i giudici a intervenire a modo loro, facendo supplenza…

 

Altri mondi

 

Sabbie arabe. Riusciranno le (fragili) forze speciali dell’antiterrorismo libico a ricompattare un paese lacerato e diviso per bande? E in che modo l’Arabia Saudita, una dei paesi più conservatori del mondo, dopo il crollo del prezzo del petrolio sta provando a reinventarsi (e ad aprirsi un po’).  

Guerre di mercato. Da alleati a rivali: la competition tra Uber e Google per vincere la sfida dell’autonomous car, l’auto senza conducente.

38°parallelo. L’impatto che il nuovo capo dell’antitrust sudcoreano potrebbe avere su colossi nazionali (e super imperi economici) come LG, Hyundai e Samsung. Addio onnipotenti "Chaebol"?

Samba triste. Il Brasile sembra ormai avvitato in una spirale di veleni, scandali e accuse di corruzione al vertice. Auguri sinceri!

 


 

Mappa del giorno

 

I sei servizi di Google che hanno ormai raggiunto il miliardo di utenti…

 


   

Personaggi

 

Chi è esattamente l’ex capo dell’Fbi Robert Mueller, chiamato ad investigare sui presunti legami tra Mosca e l’amministrazione Trump. E fin dove potrebbe portare la scottante indagine…

 

Olandese volante. Giusto per ingannare il tempo, il re olandese Willem-Alexander per 21 anni, segretamente, ha fatto da co-pilota sui voli di linea KLM. I passeggeri ovviamente ne erano all’oscuro!  

 

Argomenti di dibattito

 

Saremo alleati? Iran, il miracolo che non è stato. Una grande lettura sulla salute della Repubblica islamica e le speranze frustrate di cambiamento promesse a suo tempo da Rouhani, alla vigilia del voto presidenziale di domani.

Falsi miti. La verità? Il mondo oggi è molto più stabile di quel che lasci intendere il rumore di fondo delle news che ci sommergono ogni giorno. Ne scrive l’Economist. Interessante!

Cyber crime. “Per battere gli hacker bisogna aggredirli prima dei loro attacchi”. Rubi Aronashvili, ceo di Prosecs, racconta come la sua società di sicurezza usi le conoscenze dei criminali informatici per batterli con le loro stesse armi. 

Ozio attivo? L’importanza, anche psicologica, di perdere tempo. Poltrire un po’, ogni tanto…

 

Ossessioni

 

Piatto ricco. Signori, mangiate tanto yogurt che riduce il rischio di osteoporosi! Lo spiega un nuovo studio scientifico.

Duro a morire. Tranquilli, dopo vent’anni di onorato servizio, il formato audio MP3 è vivo e lotta insieme a noi. Libero da vincoli di brevetto…

Il Pacifico che non ti aspetti. L’isola di Henderson è la più inquinata del pianeta. Quindi è sconsigliato farci le prossime vacanze!

 

Mettetevi comodi

 

Il futuro è per sempre. Nelle miniere dell’estremo Canada, dove il gigante De Beers scova i nuovi diamanti.

Belpaese. Tredici dati dal rapporto dell’Istat sull’Italia. Quali sono le nuove “identità sociali”, chi legge di più, chi ascolta più la radio, chi ha più tempo libero, chi spende e per che cosa e altro ancora (via Il Post).

Cannibalismo, parliamone. La biologia, la fame, le pulsioni recondite e i miti coloniali. Come mangiare i nostri simili è diventato il tabù definitivo: una storia culturale.

Ultima fermata. Cartoline dall’ultimo pomeriggio di calcio nello storico impianto del Tottenham, il White Hart Lane, che sarà abbandonato dopo 118 anni.

  


  

Se ne sono andati

 

Ci ha lasciato oggi Chris Cornell. Era il cantante degli Audioslave e dei Soundgarden, e aveva 52 anni…

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi