Le sfide di Macron, la guerra Uber-Google e il fidget spinner. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

Le sfide di Macron, la guerra Uber-Google e il fidget spinner. Di cosa parlare stasera a cena

Frase del giorno

 

“I francesi hanno eletto un Presidente della Repubblica incostituzionale. Così dice la nostra Consulta…”

 

Roberto D’Alimonte

 


 

Stato dell’Unione

 

Macron presidente, la “remuntada” dell’Europa. E adesso, che succede? Ad esempio per alcuni analisti l’elezione del neopresidente rafforzerà l’asse Parigi-Berlino e potrebbe avere riflessi nella corsa, per ora silenziosa, alla successione del governatore Bce.

 

Europa, populismo, relazioni transatlantiche, riforme, elezioni legislative. Cinque lezioni sul voto e in che modo il tasso di scolarizzazione (una costante di questi tempi) ha segnato come pochi altri indicatori la differenza tra elettori di Macron (più scolarizzati) e di Marine Le Pen (meno scolarizzati).

 

Lo avevamo anticipato sabato nel nostro diario del weekend e lo ribadiamo oggi: la partita politica di Macron comincia adesso, paradossalmente vincere le elezioni presidenziali è stata la cosa più “facile”.

 

Come dovrà invece “reinventarsi” il Front National (sempre con Marine Le Pen?) se vorrà essere davvero il movimento capofila dell’opposizione francese.

 

L’impatto delle risorse umane straniere sull’economia e la crescita: un bel confronto tra Germania e Francia.

 

E poi tra un mese esatto ci saranno le elezioni britanniche. I sondaggi dicono che i Conservatori vanno alla grande, che l’UKIP si è sbriciolata e che i Laburisti difficilmente potranno giocarsela: ma ci sono ragioni per prenderli con cautela. A proposito: le grandi banche basate a Londra prevedono di spostare 9mila posti di lavoro dal Regno Unito a causa della Brexit…

 


  

Altri mondi

 

Sabbie arabe. La sfida dei giovani arabi per trovare lavoro e permettersi il matrimonio che a quelle latitudini sta causando una certa crisi di mascolinità. E la nuova espansione talebana in Afghanistan (mai darli per morti).

Il grande esodo. Almeno 113 persone sono disperse in mare dopo il naufragio di un gommone avvenuto ieri al largo di Az Zawiyah, in Libia. E la bella stagione è appena agli inizi…

Tutti al voto. Iran, Messico, Corea del Sud, Regno Unito, Germania e via elencando. Dopo le presidenziali francesi, le altre nove tornate elettorali che segneranno i prossimi mesi, messe in fila da Bloomberg.

Repressione degli azzurri. Perché la scoperta di campi di prigionia per gay in Cecenia porta sotto i riflettori il regime del dittatore Ramzan Kadyrov.

 


 

Fai girare l’economia

 

Per la cronaca, dopo la politica la minaccia delle fake news rischia di estendersi ai mercati finanziari (via Salvatore Ricco).

 

Cosa c’è dietro la “grande guerra” Uber vs Google sulla futura auto a guida autonoma…

 

Ritratto d’interno di come Volkswagen ha coperto (finchè ha potuto) lo scandalo dieselgate.

 

Russia, Arabia Saudita e la strategia Opec di tagli alla produzione per provare a sostenere il prezzo del petrolio.

 


 

Mappa del giorno

 

In Italia ci sono 45 milioni di persone tra i 15 e i 74 anni. 25,6 sono attive (con 3milioni di disoccupati) e ben 19,6 milioni sono inattive (via Francesco Seghezzi)…

 

 


    

Personaggi

 

Macron, l’incredibile diventato fenomeno politico. Postgaullista e postsocialista, un animale unico ancor più che raro nel paesaggio della V Repubblica. Ma la vera svolta sta tra le righe della sua astuta e sostenibile normalità…

 

In che modo Angela Merkel si è ri-convinta della necessità di un suo quarto mandato da cancelliera (globale), in tempi così turbolenti.

 

Quanto vale davvero Kylian Mbappé, il fenomenale baby attaccante del Monaco (via Rivista Undici)?

 


Argomenti di dibattito

 

Spirito dei tempi. Il New York magazine ha uno specialone sull’alt-right tutto da leggere (via Pietro Minto).

Jihad quotidiana. Perché per vincere la cyberwar contro l’Isis, l’Occidente dovrebbe ripensare la propria strategia (secondo Foreign Affairs).

In fondo a sinistra. Cosa può fare la gauche europea per non guardare all’indietro e farsi inghiottire dal populismo.

C’era una volta la televisione. Perché la tv, probabilmente, diventerà un gigantesco iPad appeso alla parete e connesso alla rete… 
 


 

Ossessioni

 

Nuovi Hula-Hoop. E’ arrivato, a scoppio ritardato di 25 anni, il gioco tormentone della generazione Z: il fidget spinner!

Passaggio in India. Occhio perchè Bangalore, la Silicon Valley indiana, rischia di morire di sete…

Il riposo del guerriero. In che modo la marijuana sta aiutando alcuni atleti a curare i danni prodotti dall’aver giocato a football.

 


 

Mettetevi comodi

 

America oggi. Buttarsi via sui monti dell’Ohio. È uscito in Italia "Elegia americana", il libro che racconta la popolazione bianca non metropolitana che ha eletto Donald Trump (via Il Post).

Una lunga catena di Alitalie. Da Pan Am a Twa, non c’è compagnia aerea che non abbia attraversato una drammatica crisi economica. Qualche modello per offrire spunti ad Alitalia. 

Il secolo cinese. Storie di operai-poeti in Cina, lavoratori di fabbrica che scrivono versi sui loro telefoni (via Rivista Studio).

Effetti speciali. Sappiate che gli effetti speciali di nuova generazione che rendono così avvincenti i filmoni hollywoodiani, sono creati sempre più lontano dalla California…

 


 

Accadde oggi

 

Trentacinque anni fa oggi moriva il pilota Ferrari Gilles Villeneuve, in seguito ad un tragico incidente durante le qualifiche del GP del Belgio di Formula 1

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi