Il voto blindato in Francia, le tensioni Cina-Corea del Nord e Monaco-Juventus. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

Il voto blindato in Francia, le tensioni Cina-Corea del Nord e Monaco-Juventus. Di cosa parlare stasera a cena

Foto LaPresse

Frase del giorno

 

“Sono stato giovane anch’io. Ho fumato uno spinello…”

Beppe Sala

  


  

Parigi val bene una messa

 

Dati, numeri e grafici sui candidati e sul voto presidenziale di domenica in Francia, messi in fila da Bloomberg. I quattro candidati forti (Fillon, Le Pen, Macron, Melenchon) sono così vicini nei sondaggi che al secondo turno potrebbe arrivare qualsiasi coppia.

 

Come l’attentato terroristico di ieri sera potrebbe impattare sulle importanti elezioni francesi: secondo Donald Trump avrà un grande effetto; secondo alcuni analisti se Le Pen e Fillon superassero i risultati dei sondaggi non sarebbe a causa della sparatoria a Parigi, ma per motivi demografici…

 

Cosa vuole esattamente Marine Le Pen, per la Francia, in questo interessante video di Vox. E come voteranno i musulmani francesi (politicamente alla deriva), secondo Politico.

 

Per i mercati finanziari, invece, si prospettano due settimane di grande volatilità (e speriamo siano solo due settimane).

 

Sabbie arabe

 

Niente, sembra che il regime siriano abbia ancora armi chimiche a disposizione, che potrebbe riusare presto!

 

Una volta basta e avanza, anche in Iran. L’ex presidente Mahmoud Ahmadinejad non potrà correre di nuovo per la presidenza della repubblica islamica. E perché Donald Trump dovrebbe maneggiare con cura il dossier Iran e l’intenzione di rivedere l’accordo firmato da Obama sul nucleare.

 

L’incontro discreto, e segreto, lo scorso febbraio, tra Rudy Giuliani (oggi molto vicino a Trump) e il presidente turco Erdogan. Il motivo lo spiega il Nyt.

 

A Erbil, in Iraq, la gente trova un po’ di svago dai mille problemi del paese giocando a bingo, o tombola che dir si voglia…

 

Altri mondi

 

America oggi. Fare il presidente Usa è un mestiere piuttosto complicato. E Donald Trump se ne sta rendendo conto velocemente.

Fai girare l’economia. La corsa dei grandi produttori a costruire auto elettriche per il grande mercato cinese.

Alla buon’ora. Dalla prossima stagione di Serie A si userà la moviola in campo. Lo ha annunciato durante il consiglio della FIGC il presidente dell'Associazione Italiana Arbitri (via il Post).

38° parallelo. Per la cronaca, in Cina sta aumentando l’insofferenza nei confronti di Pyongyang (via Internazionale).

In via di estinzione? Soluzioni creative e intelligenti per combattere lo spopolamento dei piccoli borghi e la denatalità. In Germania (e non solo).

 


  

Mappa del giorno

 

Gli incidenti stradali causati dall’uso dei cellulari mentre si guida sono in crescita costante, ahinoi…

 


   

Personaggi

 

Perché lo scontro elettorale tra Theresa May e Jeremy Corbin (appuntamento l’8 giugno) sarà una sorta di ritorno al futuro nella politica inglese.

 

L’incredibile storia di Stuart Hill e lo stato indipendente di Forvik, nelle isole Shetland.

 

Chi è Guo Wengui, il ricco imprenditore che da Manhattan minaccia di spifferare i segreti della leadership cinese. 

  

Argomenti di dibattito

 

Un mondo difficile. Com’è successo che l’ordine mondiale liberale si sia incrinato e cosa fare per aggiustarlo (prima che collassi del tutto), secondo Foreign Affairs.

Dove passano le merci. La globalizzazione va alla ricerca degli oceani perduti. Meno merci, spazi enormi: l’economia studia come ripartire.

Strade intelligenti? In che modo i sistemi di guida autonoma miglioreranno (o potrebbero) la sicurezza degli autotrasportatori e il traffico stradale.

Tea party. Da una puntata di una serie tv britannica è cominciato un dibattito su una cosa che sta molto a cuore agli inglesi (e non solo): il tè nel microonde è meglio di quello fatto con il bollitore?

L’anno del Monaco? La ricetta di Rybolovlev e Jardim per costruire una squadra offensiva e piena di talento, prossima avversaria della Juventus nella semifinale di Champions League.

 

Ossessioni

 

Che tempo che fa. Aiuto, si sciolgono pezzi di iceberg, e navigano alla deriva verso il Canada.

Il germe di un’idea. Come usare i batteri fluorescenti per scovare le mine e ripulire i terreni.

Incredibile amisci! Le bombe al Dortmund non sono islamiche ma finanziarie. La polizia tedesca ha arrestato un ventottenne. Avrebbe messo gli ordigni per poter poi speculare in borsa con il crollo delle azioni societarie.

   

Mettetevi comodi

 

La grande onda/1. Viaggio a Henin-Beaumont, la cittadina francese governata dal Front National, per capire come potrebbe funzionare un grande paese europeo guidato da un movimento di destra populista.

La grande onda/2. Surfare di notte, al chiaro di luna. L’ultimo moda nei paraggi della California (e occhio agli squali).

Sulla strada. Una giornata tipo nella vita di un venditore di street food, come ce ne sono tanti nelle nostre città.

Conto alla rovescia. Taormina a un mese dal G7. Tra immagini stereotipate, deliri logistici e l’indifferenza degli abitanti, Taormina si prepara ad accogliere il summit.

 


  

Accadde oggi

 

Nel 1960 oggi, in Brasile veniva ufficialmente inaugurata la nuova capitale sorta dal nulla: Brasilia…

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi