Il vertice Usa-Cina, la storia del gas sarin e George Soros. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

Il vertice Usa-Cina, la storia del gas sarin e George Soros. Di cosa parlare stasera a cena

Xi Jinping (foto LaPresse)

Frase del giorno

 

“Metà degli stipendi va via in tasse. Fermiamoci a pensarlo. Sdegniamoci. Ma poi tutti a chiedere reddito di cittadinanza e similari…”

@Curini

 


Sabbie arabe

 

È stato Assad. I negazionisti dicono: “Al rais siriano non conveniva la strage chimica”. Ecco perché sbagliano.

 

Tragedia nella tragedia. L’attacco con armi chimiche sui ribelli ha causato la morte di 22 persone di una stessa famiglia siriana. E poi la storia del gas sarin usata come arma (quand’è che tutto è cominciato).

 

Perché un possibile maggior coinvolgimento militare Usa in Siria, come vagheggiato da Donald Trump, rischierebbe di aumentare le tensioni con la Russia e complicare la lotta contro l’Isis.

 

La storia infinita e crudele della battaglia di Mosul, non ancora terminata, nel video racconto dal fronte di Daniele Raineri e Gabriele Micalizzi.

  

Altri mondi

 

America oggi. Dopo la guerra alla leadership morale, Trump cambia ancora. Il caso Bannon e il rimpasto al consiglio di sicurezza è l’ennesima testimonianza di una gestione confusionaria che fatica terribilmente a cristallizzarsi in un metodo. L’ossessione trumpiana per il deficit commerciale che fa da sfondo all’incontro di oggi e domani con il suo parigrado cinese; e chi sono le persone, dietro i due leader (Trump e Xi Jinping), che discuteranno i dossier tra le due superpotenze.

Stato dell’Unione. Mai come questa volta l’esito del voto in Francia (Macron contro Le Pen) avrà un peso sul futuro di tutta l’Europa.

38° parallelo. Perché una Corea del Nord così militarmente aggressiva potrebbe fare gioco alla Cina, spiegato bene dall’Economist.

La faccia triste dell’America. In Messico un quotidiano ha dovuto chiudere per i troppi giornalisti uccisi. Lo racconta il Washington Post (articolo tradotto in italiano da Il Post).

Nemico Soros. La legge ungherese contro la Ceu, l’università finanziata dalla Open Society di George Soros, è solo l'ultimo capitolo di una guerra più ampia lanciata dai populisti dell’est Europa contro le ong filo-americane.

Terra promessa. Per la cronaca, la Russia ha deciso di riconoscere Gerusalemme Ovest come capitale di Israele. L’accordo dopo la telefonata Putin-Netanyahu, sorpassati gli Stati Uniti.

  

Fai girare l’economia

 

Mario Draghi frena (un’altra volta) la Germania: "La politica monetaria non cambia". Il presidente della Bce risponde alla richiesta di Weidmann: "La ripresa c'è e potrebbe accelerare. Ma è troppo presto per dichiarare la vittoria sull'andamento dell’inflazione". Insomma anche Roma può tirare un sospiro di sollievo…

 

Intanto due colossi finanziari come JP Morgan e BlackRock vedono nubi all’orizzonte dell’economia americana. Allacciate le cinture!

 

Il piano di Ford per costruire auto elettriche e ibride nel grande mercato cinese.

 

Lo sapete che Jeff Bezos spende un miliardo di dollari all’anno per lo Spazio? Serve per finanziare gli ambiziosi progetti della sua società spaziale Blue Origin, che entro la fine del 2018 vuole avviare i primi voli turistici spaziali.

 


  

Mappa del giorno

 

La guerra di mercato in Iran tra i colossi Airbus e Boeing. Bye bye sanzioni…

 

 


   

Personaggi

 

Dalla militanza nell’Isis al ritorno alla normalità in Belgio. L’incredibile storia (tormentata) di Michael Younnes Delefortrie.

 

La defenestrazione dal Consiglio di sicurezza nazionale è davvero l’inizio della fine di Steve Bannon alla Casa Bianca?

 

Dallo Utah con amore. Chi è il super bot che ha permesso a Donald Trump di essere così influente su Twitter.

   

Argomenti di dibattito

 

Il valzer del potere. Domanda dell’Ft: Mark Zuckerberg o qualche altro grande capo di colossi tech esercitano più potere a guidare la propria azienda o se scendessero in campo e guidassero direttamente la Casa Bianca?

Il default del sovranismo. Ri-denominare il debito in lire, come chiedono i no-euro, non ci protegge dai rischi. In materia di finanza pubblica ricordatevi di Mosca nel 1998…

Falsi miti. Non è vero che chi “abusa” di videogame violenti viene maggiormente influenzato nei suoi comportamenti della vita reale. Lo dicono due studi recenti.

La nuova classica. Napoli e Juventus a confronto, dopo quattro scontri stagionali: è possibile pensare di vederle appaiate nell’immediato, o il divario è ancora troppo ampio?

   

Ossessioni

 

Incredibile amisci! Occhio che la Russia vorrebbe bandire per eccesso di estremismo i testimoni di Geova…

Uomo avvisato… Sembra che ci siano due iceberg giganti che stanno “navigando” nell’oceano Atlantico, sulla rotta delle navi, vicino a dove si inabissò il Titanic…

Sogni d’oro. Esercitarsi per riuscire a dormire strutturalmente di meno e guadagnare tempo, è praticamente impossibile. Arrendetevi.

  

Mettetevi comodi

 

Il denaro non dorme mai. Le banche di Wall Street e il grande risiko del petrolio messicano, nel racconto segreto (e mozzafiato) di Bloomberg.  

Nel continente nero. La nuova corsa all’oro nelle miniere del Senegal, nel racconto di Roads&Kingdoms.  

Guerra, pace e scienza. La storia della scienza come strumento di diplomazia (e non solo).

Un calcio alla vita. Come ha fatto Adidas, arrivata sull’orlo del collasso, ad aver ha cambiato per sempre la storia del calcio.

 


  

Accadde oggi

 

Nel 1896 oggi, ad Atene, si aprivano i primi Giochi olimpici dell’era moderna…

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi