L'attentato a San Pietroburgo, il Salone del Mobile e la vittoria dei trolls. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

 

L'attentato a San Pietroburgo, il Salone del Mobile e la vittoria dei trolls. Di cosa parlare stasera a cena

Un agente della polizia sul luogo dell'esplosione a San Pietroburgo (foto LaPresse)

Frase del giorno

 


“Grazie alle 24 ore di ricovero in ospedale Luigi Di Maio diventa il più titolato nel M5S per fare il ministro della Salute…” #sischerza

 

@leomorabito


 

Altri mondi

  

Terrore in Russia. Sarebbero almeno 10 le vittime e 20 i feriti colpiti da una bomba esplosa nella metropolitana di San Pietroburgo, tra le stazioni di Sennaya Ploschad e di Teknologhiceskij Institut. Al vaglio delle autorità di Mosca e del presidente Putin, che era in visita in città, tutte le ipotesi, compresa quella di matrice terroristica.

America oggi. I sette problemi dei repubblicani alle prese con la riforma fiscale; il ruolo crescente da influente “ambasciatore ombra” del genere di Trump, Jared Kushner (dopo la Cina, l’Iraq); E la comicità americana al tempo di The Donald.

Sabbie arabe. In che modo si sta deteriorando lo stato dell’economia turca (e perché c’entrano le mosse di Erdogan) e i veri vincitori che emergono dal pantano della guerra civile in Siria: Hezbollah!

Nuova guerra fredda. Il prezzo salato che sta pagando la Crimea a tre anni dal “takeover” russo, nell’analisi/racconto di Bloomberg.

38° parallelo. Dovremmo invadere la Corea del Nord? Se lo chiedono in molti dopo gli ultimi test nucleari e missilistici del regime di Kim Jong-un, ma potrebbe non essere una soluzione praticabile: e quindi cosa rimane?

Nel continente nero. Un cargo indiano è stato sequestrato da pirati al largo della Somalia. Il cargo, di cui non si conoscono la destinazione e il numero dei componenti dell’equipaggio, stava navigando lungo le coste della Somalia. E’ il secondo episodio del genere nel giro di poche settimane.

Uber alles. Con il campionato già in tasca, Il Bayern Monaco di Carlo Ancelotti arriva al massimo della forma nel momento più importante della stagione.

 

Stato dell’Unione

 

Brexodus. Una galleria di persone e famiglie europee da anni nel Regno Unito che hanno deciso di lasciarlo, nell’intenso racconto di BuzzFeed. E come la Brexit, invece, potrebbe cambiare (in peggio) la vita di milioni di espatriati.

  

Prove tecniche per far rispettare (dalle tribù locali) l’accordo Italia – Libia sulla gestione dei flussi migratori. Riusciremo, stavolta?

 

Anche in Serbia "zeru tituli" per i populisti. Il candidato europeista, Aleksandar Vucic, vince le elezioni presidenziali. Dura sconfitta per i nazionalisti di Vojislav Seselj che superano di poco il 4 per cento.

 

Fai girare l’economia

  

Per la cronaca, Fed e Bce hanno già pompato nel sistema la bellezza di 8mila miliardi. Cosa accadrà quando chiederanno il conto? 

 

Abu Dhabi è un cantiere a cielo aperto. Stanno costruendo il nuovo museo del Louvre, una centrale nucleare e altri 8 mega progetti per un controvalore di 37 miliardi di dollari!

 

Le cose che ci piacciono. Aspettando il Salone del Mobile, il grande mondo del design da domani a Milano (fino al 9 aprile).

 

Mappa del giorno

 


  

Ogni giorno in Italia ci sono 14 rapine a mano armata (via Luciano Fontana)…

 


 

Personaggi

  

Jean Pisani-Ferry, l’eminenza grigia di Emmanuel Macron e del suo tentativo di conquistare l’Eliseo.

 

Attenti a quei due. Lo studente di Georgetown e il fioraio marxista di San Francisco che stanno lottando coi curdi contro l’Isis.

 

Argomenti di dibattito

  

La grande onda. La potente benzina che alimenta il populismo c’entra con la crisi della cultura occidentale, non con il ciclo economico. Ne scrive Vox. Molto interessante…

Rimozione vecchio stile. Perché nella Mosca di Putin la “gloriosa” rivoluzione russa del 1917 è diventata un anniversario tabù da festeggiare.

Meglio arrendersi? Una nuova ricerca del Pew Research suggerisce che Internet è diventata una grande palude e i trolls (ormai) hanno vinto. Come la mettiamo?

I negozi del futuro. Comprare meno e meglio aiuta davvero il pianeta? Una riflessione su come stanno cambiando le nostre abitudini e, di conseguenza, il mondo del retail.

 

Ossessioni

  

Falsi miti. Comunque gli immigrati fanno solo i lavori che agli italiani non piacciono. Accettano professioni umili, sono flessibili e non rubano il posto a nessuno. Lo dicono i numeri.

Sì, magari...! Davvero il cioccolato fa dimagrire? Non proprio, al contrario di quanto sostengono gli articoli più letti sui giornali online di tutto il mondo da qualche giorno a questa parte…

Contrordine compagni! Tranquilli, i videogiochi non causano dipendenza. Lo hanno scritto due psicologi sul New York Times, basandosi sul buon senso e su un nuovo studio molto ampio (via Il Post).

 

Mettetevi comodi

  

Sporca guerra. I (troppi) morti civili a Mosul e le responsabilità crescenti degli attacchi Usa, secondo il New Yorker.

E se domani… Tellart è un’azienda che si occupa di immaginare il futuro. Lo chiamano pomposamente “Design fiction” (via Pietro Minto).

Scontro tra titani. La guerra delle auto tra Tesla, Google e tutti gli altri player tecnologici nel racconto dell’Atlantic (articolo tradotto in italiano da Internazionale).

La casta degli italiani. La parola d’ordine del principale movimento populista del paese nasce dieci anni fa grazie a un libro trasformato dall’establishment italiano in una bibbia.

 

Accadde oggi

 


 

Nel 1922 oggi, Stalin diventata segretario generale del Partito Comunista dell’Unione Sovietica…

  


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi