L'attentatore di Londra, la Davos asiatica e il Mago Zurlì. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

L'attentatore di Londra, la Davos asiatica e il Mago Zurlì. Di cosa parlare stasera a cena

Un fiore sul luogo dell'attentato di ieri a Londra (foto LaPresse)

Frase del giorno

 


“Mancano due giorni all’arrivo di capi di stato e di governo a Roma, città in cui di notte pascolano i cinghiali…”

 

Marco Castelnuovo


 

Stato dell’Unione

 

Chi è Khalid Masood, l’autore dell’attentato jihadista di ieri a Westminster. Era nato nel Kent e aveva 52 anni. Era noto ai servizi segreti ma non avevano indizi circa un suo imminente attentato.

  

Oggi l’Isis ha rivendicato l’attentato e cominciano ad affiorare nuovi dettagli sulle vittime.

 

La strategia delle mille ferite per piegare l’Occidente. Lo Stato islamico in ritirata a Mosul reagisce con i micro-attacchi.

 

Intanto ad Anversa la polizia ha arrestato un uomo che ha provato a investire dei passanti. L’ipotesi dei servizi di sicurezza del Belgio è che il guidatore fosse alcolizzato. All'interno della vettura sono state trovate delle armi.

 

Come si proteggono le città dagli attacchi terroristici stradali? La soluzione più semplice è il classico paletto: ma non si può fare molto contro la trasformazione in arma di una macchina.

 

Divisi dalla Brexit, uniti contro il terrore. In che modo Londra e Bruxelles cercano di cooperare in chiave anti terrorismo, nonostante il grande freddo sull’uscita dall’Europa.

 

Il cambio di strategia di Marine Le Pen in Francia: da qualche tempo ha smesso di invocare la fine dell’euro. Spiega il perché Politico. E come Erdogan seduce i giovani turchi tedeschi.

 

Altri mondi

  

Sabbie arabe. I taliban hanno riconquistato un distretto strategico in Afghanistan, Sangin, dove a suo tempo molti Marine Usa erano morti per conquistarlo; il business del petrolio che tiene insieme le due anime della Libia; e l’appello disperato della Croce Rossa: restano solo 3-4 mesi di tempo per salvare milioni di yemeniti dalla carestia.

America oggi. Il piano sanitario repubblicano, ammesso che passi (la battaglia congressuale è solo agli inizi), è molto chiaro: ci guadagnano i ricchi, ci perdono i poveri; come se la passano in California (e i californiani) al tempo di Trump. E poi la strategia della Casa Bianca per andare oltre l’Fbi (c’è Roger Stone a guidare la crociata contro il “nuovo maccartismo).

Samba triste. Purtroppo la vicenda della carne avariata è solo l’ultimo scandalo che ha colpito il business brasiliano negli ultimi tempi.

La banda del buco. Gli Stati Uniti stanno indagando sulla Corea del Nord come mandante di un furto dalla Federal Reserve di New York. Secondo le accuse, degli intermediari cinesi avrebbero aiutato Pyongyang a orchestrare il furto ai danni di un conto della banca centrale del Bangladesh presso l’istituto newyorchese (via Internazionale).

Ombre russe. La lista dei dissidenti anti Putin che muore di morte violenta si allunga ogni giorno. Questa volta è toccato a Denis Voronenkov, 45 anni, ex parlamentare russo, ucciso da un uomo armato davanti ad un hotel nel centro di Kiev.

 

Fai girare l’economia

  

“La globalizzazione e il libero commercio nella prospettiva asiatica” è il titolo del Boao Forum che comincia oggi in Cina. In pratica la Davos asiatica.

  

Sempre la Cina sta spingendo le proprie aziende ad investire nelle startup tecnologiche Usa che hanno potenziali applicazioni militari. E questo, ovviamente, preoccupa il Pentagono.

 

Apple comincerà presto ad assemblare i suoi iPhone anche in India, a Bangalore.

 

Per la cronaca, Instagram ha raggiunto il milione di inserzionisti al mese, il quintuplo rispetto a un anno fa.

 

Mappa del giorno

 


L’effetto devastante della guerra sui bambini siriani…

 


 

Personaggi

  

L’amore per l’estrema destra francese (ed europea) che ispira l’ideologo trumpiano Steve Bannon alla Casa Bianca.

 

L’italiano che rischia di distruggere una delle squadre di calcio più antiche d’Inghilterra. Nel 2014 Francesco Becchetti, l’ex proprietario di Agon Channel, ha comprato il Leyton Orient. Adesso la squadra rischia di scomparire dal calcio inglese.

 

Argomenti di dibattito

 

Jihad quotidiana. Lì a Westminster c’è una ferita che non sappiamo curare. Tra strumentalizzazioni e “new normal” manca il tassello di una strategia che sia difesa e attacco.

Marine e le altre. Perché sono sempre più le donne a guidare partiti e movimenti di estrema destra, creando un nuovo modello di leadership.

Corsa a ostacoli. Com’è cambiata la sicurezza sugli aerei dagli anni ’70 a oggi. Raggi X, body scanner, liquidi e adesso dispositivi elettronici, tutte le tappe di controlli sempre più stringenti corrispondono ad altrettante reazioni.

Dialogo tra simili. Possiamo davvero arrivare a conoscere cosa pensano gli (altri) animali? Se lo chiede l’Economist. Interessante!

 

Ossessioni

 

Il ballo del mattone. Occhio che Dublino è sull’orlo di un nuovo boom immobiliare. Anche se molti, in Irlanda, ricordano ancora le ferite dell’ultimo sboom.

Al di là del muro. Nel medio termine non ci sarà bisogno di barriere. La demografia dei latinos sta già rallentando di per sé. Parola di economisti.

Virus letali. L’atlante della malaria in Africa nel progetto dell’università di Oxford.

 

Mettetevi comodi

 

Il tassinaro. La fabbrica che produrrà i nuovi taxi elettrici di Londra, nel racconto di Wired.

Un diamante è per sempre. Dove il colosso De Beers nasconde la sua provvista miliardaria di diamanti.

Scappo dalla città… Bayer, Syngenta e la battaglia per aggirare le regole a protezione delle api. Ne scrive Politico.

Piatto ricco. In che modo il panino al burro d’arachidi e marmellata (PB&J) è diventato il sandwich “ufficiale” dei giocatori di basket NBA.

 

Se ne sono andati

 


Ci ha lasciato oggi, a 89 anni, Cino Tortorella, per tutti il Mago Zurlì de “Lo Zecchino d’Oro”…

 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi