Populismo in frenata, la chiesa di Francesco e le telecamere GoPro. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

Populismo in frenata, la chiesa di Francesco e le telecamere GoPro. Di cosa parlare stasera a cena

Geert Wilders (foto LaPresse)

Frase del giorno

 


“Populisti condannati all'opposizione, governi di coalizione, stabilità. L’Olanda è il sogno dei proporzionalisti ma non illudiamoci sia replicabile…”

 

Alberto Mingardi


 

Stato dell’Unione

  

Dall’Olanda con i suoi liberali radicali a Macron in Francia passando per Austria e Grecia, dirsi europeisti non è più così grave.

 

Chi sono i Verdi olandesi, che sono andati benissimo alle elezioni di ieri. Hanno un programma molto di sinistra e il loro leader – il 30enne Jesse Klaver– è stato definito il "Justin Trudeau" dei Paesi Bassi.

 

Occhio che se Geert Wilders ha perso, non significa che il populismo sia stato sconfitto, anzi. Ad esempio in Francia tra qualche mese potrebbe essere tutta un’altra musica.

 

Poi ci sono i problemi legati alla formazione del governo di coalizione, in un quadro così frammentato. Non sarà una passeggiata…

 

Ad uscire malconcia dalle urne è anche la socialdemocrazia arancione. La mancanza di idee e l’elettorato che cambia (non solo in Olanda ma un po’ in tutti i paesi europei).

 

Infine per il premier inglese Theresa May non è assolutamente il momento per un nuovo referendum scozzese mentre la Regina Elisabetta ha firmato la legge che autorizza la Brexit. D’ora in poi ne vedremo delle belle…

 

Altri mondi

  

Sabbie arabe. A Tripoli la Guardia presidenziale di Al-Serraj ha cacciato il rivale Al-Ghwell. Tregua dopo quattro giorni di combattimenti: le milizie “illegali” dovranno lasciare la capitale libica; il crescente isolamento dei foreign fighters dell’Isis nella battaglia finale a Mosul; e l’Islam che sarà la religione più praticata al mondo entro il 2070, almeno secondo le stime del Pew Research Center.

America oggi. Come ripensare le relazioni tra Usa e Arabia Saudita al tempo di Trump alla Casa Bianca; il budget federale 2018 presentato da Trump, sotto la lente infografica del Washington Post; e le 19 agenzie indipendenti che il neo presidente vorrebbe rottamare.

Ombre russe. La strana storia di Yahoo, gli Usa, le spie russe e i cybercriminali, spiegata per punti da Carola Frediani.

Che tempo che fa. Mettiamoci l’anima in pace, la grande barriera corallina può essere salvata solo con misure urgenti contro il riscaldamento globale. Lo spiega un nuovo studio pubblicato su Nature (via Internazionale).

Passaggio in Asia. In Pakistan il nuovo censimento mostrerà un paese profondamente cambiato. Ne scrive Le Monde. Interessante!

 

Fai girare l’economia

 

Le manovre cinesi per investire nella mega quotazione in borsa del colosso petrolifero saudita Aramco.

 

Intanto la Ferrero acquisisce Fannie May, azienda americana di cioccolato e prodotti dolciari. Fondata a Chicago nel 1920, vende online, sui canali telefonici e televisivi.

  

Il “piano bancario” promosso dal Bangladesh dedicato ai baby lavoratori, raccontato dal Wsj.

 

Avete presente le telecamerine GoPro? Vendono sempre peggio e la società taglierà altri 270 posti di lavoro. C’entra la concorrenza dei produttori asiatici, scrive Bloomberg, ma anche l’organizzazione interna del gruppo (articolo tradotto in italiano da Il Post).

 

Ah, Mario Draghi vuole congelare il costo del denaro. Ma i tedeschi chiedono un cambio di rotta. A settembre possibile un mini-ritocco degli interessi sui depositi…

 

Mappa del giorno

  


 

L’irresistibile ascesa di “Dottor Google”, ormai diventato il vero medico di base di mezzo mondo…

   


 

Personaggi

  

Cosa vuole davvero Angela Merkel da Donald Trump, visto che domani s’incontrano alla Casa Bianca.

 

Essere Cédric Villani. Ovvero il matematico più famoso e teatrale del mondo.

  

Pappone, spacciatore e ladro: storia di Leon Fristrup Jensen, il gangster più famoso di Copenaghen.

 

Argomenti di dibattito

  

La chiesa di Francesco. Dallo Ior alla pedofilia le nuove sfide di papa Bergoglio. A 4 anni dalla sua elezione gli ostacoli sul percorso del Pontefice.

Come si cambia. Dalla Brexit alla secessione scozzese, esplodono le contraddizioni tra europeismo, stato-nazione e democrazia. L’indipendenza della Scozia era roba da retrogradi, invece ora è da illuminati: può nascere una nuova Europa dai referendum per l’autogoverno? Rischi e opportunità.

Internetcrazia. Francesco Guglieri sulle conseguenze meno ovvie, ma ormai evidenti, dell’informazione online: le disuguaglianze culturali aumentano.

Tutto scorre. Dagli album musicali alle playlist. In che modo gli artisti di oggi stanno diventando dei veri e propri “content curator” di massa.

 

Ossessioni

  

Viaggi spaziali. Fate presto che la Russia sta cercando cosmonauti. Ah, le donne sono le benvenute…

Pistoleri. Uno studente di 17 anni ha aperto il fuoco contro il preside del liceo Tocqueville di Grasse, cittadina del sud della Francia a poco meno di venti chilometri da Cannes. A quanto pare il ragazzo era in conflitto con il dirigente scolastico. 

Crescete e moltiplicatevi. Sembra che le persone che hanno dei figli vivano statisticamente più a lungo…

 

Mettetevi comodi

 

Mai più. Sei anni di devastante guerra civile in Siria, nel toccante video del Nyt.

Lo spreco. Viaggio nei rifiuti ospedalieri d’America, a cura di Pro Publica. Anche oltreoceano si butta tantissima roba, ancora utilizzabile.

God save the Queen. Operazione London Bridge, ovvero il piano segreto di Londra per affrontare i giorni successivi alla morte della Regina Elisabetta II, nella intensa long read del Guardian.

Marziani a canestro. I cento giocatori top del basket Nba raccolti e raccontati in un magnifico lavoro interattivo del Washington Post.

 

Accadde oggi

 


 

Nel 1898 oggi, a Torino, veniva fondata la Federazione Italiana Giuoco Calcio…

 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi