Il referendum scozzese, morire a Mosul e Peppa Pig censurata. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

Il referendum scozzese, morire a Mosul e Peppa Pig censurata. Di cosa parlare stasera a cena

I civili abbandonano Mosul (foto LaPresse)

Frase del giorno

 


“Che idiozia il blocco su Twitter…”

 

Riccardo Puglisi


 

Altri mondi

  

Stato dell’Unione. La leader scozzese Nicola Sturgeon ha annunciato l’avvio dell’iter per arrivare ad un referendum bis sull’indipendenza della Scozia dalla Gran Bretagna. Si tratta di una risposta alla Brexit e al fatto che il governo di Londra non autorizzerà una nuova consultazione sulla secessione della Scozia; quali potrebbero essere le conseguenze delle tensioni tra Olanda e Turchia dopo la crisi diplomatica che ha coinvolto i due paesi; e i tre miti da sfatare sull’attesissimo voto olandese di dopodomani…

Sabbie arabe. La furia suicida di Mosul. Nella battaglia decisiva non ci saranno trattati di pace. È una guerra di annientamento in cui i miliziani dello Stato islamico possono solo essere uccisi o farsi esplodere. In effetti le forze irachene stanno incontrando parecchia resistenza nel liberare la città…

Rogo infame. Dopo la morte di 40 ragazze in un incendio, in Guatemala ci sono grandi proteste. Sono morte in una sovraffollata casa rifugio per adolescenti gestita dallo Stato, dove gli ospiti subivano violenze e abusi.

Battaglia navale. Occhio che il Giappone avrebbe deciso di mandare la propria nave da guerra più grande nel Pacifico meridionale, in chiave anti Pechino.  

 

America oggi

  

La domanda è: riuscirà Angela Merkel ad istillare un po’ di sano realismo nella testa di Donald Trump (domani l’incontro al vertice alla Casa Bianca). Le divergenze sul tavolo sono tante e l’alternativa rischia di essere una vera e propria guerra commerciale…

 

Nel frattempo, per tentare di rasserenare gli animi, pare che il presidente Usa abbia invitato nella sua tenuta in Florida il presidente cinese Xi. Appuntamento ad aprile.

 

Perché Rex Tillerson rischia di essere uno dei segretari di stato più deboli della storia recente Usa.

 

Era quasi scontato che accadesse. Il popolo dei “poveri” che ha votato Trump si sta accorgendo ora che rottamare Obamacare non sarà certo un buon affare per loro, anzi…

 

E infine come i “late show” Usa si sono politicizzati dopo la vittoria elettorale di Trump.

 

Fai girare l’economia

  

La “nuova normalità” della Fed e della politica monetaria firmata Janet Yellen, secondo la Reuters.

 

Intel ha deciso di comprare per 15 miliardi di dollari l’azienda tech israeliana Mobileye e scommettere sull’auto a guida autonoma. Auguri!

 

Invece per il suo futuro Tesla si starebbe orientando verso il business dell’energia solare!

 

Ah, le quattro “big four” della consulenza globale (PWC, EY, Deloitte e KPMG) stanno facendo parecchi affari grazie ai deal all’estero dei colossi cinesi.

 

Mappa del giorno

 


  

La buona notizia è che in vent’anni è calato sensibilmente il numero di persone denutrite nel mondo. E’ la globalizzazione, bellezza!

  


 

Personaggi

 

Un lungo ritratto (definitivo?) del leader populista olandese Geert Wilders, scritto da chi lo conosce molto ma molto bene…

 

Il rivoluzionario Francesco. Il catechismo dirompente del Papa davanti al dramma della modernità.

 

La storia incredibile del giovane cileno Harold Vilches, che ha contrabbandato 80 milioni di dollari di oro, cominciando da una semplice ricerca via Google. 

 

Argomenti di dibattito

  

The Donald. Perché la retorica dell'Amministrazione Trump fuoriesce dai binari destra-sinistra o repubblicani-democratici, ma somiglia molto a quella dei gruppi di protesta contro le multinazionali di fine anni '90 (via NightReview). E in che modo i democratici sono diventati, pigramente, il partito del No (una specie di girotondini a stelle e strisce).

Soft power. Il problema globale della Cina si può riassumere così: è ricca, grande e sempre più potente ma ancora troppo poco “cool”. Ne scrive Foreign Policy. Interessante!

Post verità. Perché i fatti da soli, purtroppo, non possono né riescono a scalfire le false credenze…

Il dilemma dello Ius soli. Accordare il diritto di cittadinanza agli stranieri nati in Italia ha davvero a che fare con la lotta al terrorismo?

 

Ossessioni

  

Ombre cinesi. In Cina giro di vite sui libri per bambini prodotti in occidente. Secondo il South China Morning Post, gli editori cinesi hanno ricevuto l’ordine dal governo di Pechino di ridurre il numero di libri illustrati per bambini di origine straniera. Ad esempio Peppa Pig (via Internazionale).

Lavato e stirato. Per la cronaca, sta arrivando il robot che può piegare il tuo bucato in meno di tre minuti.

Bombe psichiche. Negli anni Settanta, la Cia immaginava di distruggere intere città con armi psichiche e telecinesi—un po’ come in Akira…

 

Mettetevi comodi

  

Pleistocene park. Per studiare gli effetti del “climate change”, un gruppo di scienziati russi sta cercando di ricreare in laboratorio l’antica biosfera dell’era glaciale, nella Siberia artica (mammut compresi).

Medico di se stesso. L’incontrollabile ascesa del cosiddetto “medical selfie”. Ossia come diagnosticarsi una malattia direttamente via smartphone.

Banditi a Milano. Dal cinema alla musica, l’immaginario dell’Italia a mano armata degli anni ’70 ha influenzato ogni branca dell’intrattenimento contemporaneo. Mancavano solo i videogiochi, ma Milanoir vuole cambiare la storia.

Islanda felix. Com’è giocare a calcio sull’isola vulcanica di Heimaey (via Rivista Undici).

 

Accadde oggi

 


  

Nel 1639 oggi l’università di Harvard veniva intitolata, appunto, all’ecclesiastico puritano John Harvard…

 

 

 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi