La rivolta dei tassisti, i russi in Libia e le zanzare. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo

La rivolta dei tassisti, i russi in Libia e le zanzare. Di cosa parlare stasera a cena

Foto

Frase del giorno

 

“Noi a fianco dei tassisti…” #Roma

Virginia Raggi

 


  

America oggi

 

Le nuove regole su migrazioni ed espulsioni volute dalla Casa Bianca, dopo la bocciatura del “Muslim ban”.

 

Le prime mosse in politica estera di Trump sono state piuttosto disordinate, con messaggi e azioni contrastanti, dice Politico. Anche se la nomina dell’autorevole generale McMaster quale nuovo consigliere per la sicurezza nazionale potrebbe normalizzare il quadro (e Trump), spiega l’Ft.

 

In che modo l’automazione e la disruption tecnologica minacciano i “colletti blu” americani, cioè una bella fetta di elettorato di The Donald.

 

L’incerto futuro dell’energia nucleare negli States, raccontato dal Nyt.  

 

Altri mondi

 

Stato dell’Unione. La camera dei deputati romena ha votato a larga maggioranza per cancellare il decreto del governo che depenalizzava alcuni reati di corruzione. Il decreto aveva fatto nascere grandi manifestazioni contro l’esecutivo di Bucarest (via Internazionale). E poi una delle (poche) certezze della vita: lo scontro sul debito greco. Fondo monetario e paesi europei litigano di nuovo sul piano di finanziamenti alla Grecia. Mentre Atene sprofonda ancor di più nell’economia sommersa.

Sabbie arabe. Gli investimenti del colosso russo del petrolio Rosneft in Libia e le terrificanti cellule dormienti dell’Isis a Mosul.

Samba triste. Occhio che in Brasile scarseggia il caffè. C'è stato un grosso calo nella produzione della varietà robusta, quella usata dall'industria del caffè solubile, e questo ha fatto crescere i prezzi in tutto il mondo (via Il Post).

Nuova guerra fredda. Il balletto tra Russia e Usa e i misteri intorno al piano di pace in Ucraina.

  

Fai girare l’economia

 

Mentre i liberalizzatori dormono c’è chi tesse norme anti concorrenza. Flixbus, Uber e Airbnb. Il ddl concorrenza è fermo ma i suoi nemici non stanno a guardare. Ecco la ragnatela illiberale (e le proteste e le violenze dei tassisti a Roma).

 

Putin fa la voce grossa ma l’economia russa è a pezzi. Mosca mostra i muscoli in politica estera ma all’interno l’inflazione è al 13% e la produzione industriale cala (anche se quella petrolifera supera quella saudita). Tuttavia il presidente è popolare. E punta alla riconferma…

 

Vino, birra, panini, snack. Per la cronaca, Amazon Go sta diventando sempre più un vero supermercato.

 

Macchè Tesla! C’è chi si costruisce l’auto che si guida da sola. Con 700 dollari. E poi il pressing di Psa sulla cancelliera Merkel perché dia il via libera all’acquisizione francese di Opel, il ramo europeo di GM.

  


 

Mappa del giorno

 

L’Italia è il paese OCSE con il maggior numero di lavoratori sotto-qualificati. Le conseguenze su produttività e difficoltà di ricollocazione tiratele voi (via Francesco Seghezzi)…

 


 

Personaggi

 

Marine Le Pen, eroina dei nostri tempi. Perché la nemica dell’Occidente liberale non cambia mai, ma adatta alla nuova epoca i vecchi capricci dell’estrema destra francese, aggiungendo Putin al pantheon fascista ereditato dal padre.

 

Niente, a 93 anni l’inossidabile Robert Mugabe non molla le redini del potere in Zimbabwe.

 

Musicista, ballerina, attrice, attivista: chi è Janelle Monàe, l’artista protagonista di Moonlight e Il diritto di contare, due film candidati ai prossimi Oscar.

  

Argomenti di dibattito

 

Il secolo cinese. Il risveglio della fede religiosa in Cina, nell’analisi di Foreign Affairs. Molto interessante!

Come si cambia. Gli ultimi studi sull’evoluzione della personalità umana dicono che a 77 anni siamo delle persone completamente differenti di quando ne abbiamo 14. Potrebbe sembrare un’ovvietà ma non lo è…  

La scienza della fila. Nel corso degli anni gli psicologi hanno scoperto che le file a serpentina sono migliori, che quelle con sei persone ci scoraggiano subito e che comunque conviene provare a passare avanti.

#Avantindietro. Quanta forza mentale serve per fare il nuotatore ad alti livelli? Ovviamente molta, per uno sport in cui si è spesso soli e su cui i riflettori si accendono una sola volta all’anno (via Rivista Undici).

 

Ossessioni

 

Scissionisti. L’ultima è che gli scissionisti si sono scissi: il governatore della Puglia Michele Emiliano resta nel Pd e si candida alla segreteria contro Renzi.

Cimitero Mediterraneo. A Zawiya, nell’ovest della Libia, la corrente ha portato a riva i corpi di 74 migranti, naufragati probabilmente negli scorsi giorni.

Falsi miti! Mi raccomando: se volete davvero liberarvi delle zanzare, non usate la citronella. Non serve a nulla…

  

Mettetevi comodi

 

Cratere spento. Com’è la vita per chi è rimasto nella zona di alienazione di Chernobyl. Una fotografa e una scrittrice hanno incontrato i Samosely, che nonostante i divieti governativi hanno fatto ritorno alle loro case.

Se questo è un uomo. Il viaggio dello Spiegel nella Siria spappolata, al tempo del pugno di ferro di Assad.

Nel continente nero. Vietato studiare. Boko Haram e la crociata jihadista contro le scuole (e gli studenti) nigeriane.  

Facebookcrazia. La crescita spettacolare (e un po’ inquietante) della “like economy”, nel racconto di The Ringer.

 


 

Accadde oggi

 

175 anni fa oggi John Greenough brevettava la macchina per cucire…

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi