La battaglia solitaria di Draghi, la Cina in Africa e Tom Brady. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

 

draghi bce

Bruxelles, il presidente Bce Mario Draghi alla commissione affari monetari (foto LaPresse)

Frase del giorno

 

“Il vecchio KGB manipola via Wikileaks opinioni ed elezioni in USA, Italia e Francia ma la sinistra loda i leakers e la destra applaude Trump…”

Christian Rocca

 


 

America oggi

Con le app contro Trump. In California è tutto un firmare appelli e indignarsi all’aria aperta. Scende in piazza la protesta 2.0 di ben 97 aziende del settore tecnologico che partecipano alla causa contro il “Muslim ban”. Nel documento condiviso le aziende affermano l’importanza degli immigrati nell’economia e nella società, sottolineando che la decisione della Casa Bianca danneggia i loro affari e viola le leggi sull’immigrazione e la costituzione statunitense.

 

In che modo Trump e il suo staff stanno ripensando il proprio approccio decisionale dopo le proteste e il contenzioso legale/giudiziario sul “Muslim ban”.

 

Sanità, banche ed energia: ecco dove Trump vuole ridurre le regole. La ricetta per mantenere la crescita dell’economia: semplificare procedure, norme e burocrazia.

 

Sembra che il glorioso Metropolitan Museum (MET) di New York non se la passi benissimo, tanto che in molti cominciano a parlare di declino…

 

Colazione a Brooklyn: in questi giorni può succedere anche questo (guardate bene lo scontrino)…

  

Fai girare l’economia

 

Chi ha vinto e ci ha perso la grande guerra delle pubblicità durante il cinquantunesimo Super Bowl di ieri notte.

 

Il soldato (Mario) Draghi contro lo spirito del tempo e in difesa dell’euro: “Siamo preoccupati da misure protezionistiche”. Il governatore della Bce all’Europarlamento: “Stiamo facendo passi nella giusta direzione, ma sono solo i primi…”. Lo spread intanto torna a duecento punti, come nel 2014.

 

Quello che c’è da sapere sull’innovazione in Europa, spiegato in due mappe. Le cose non sono come ci si potrebbe aspettare. L'Italia, ad esempio, è dietro alla Slovenia.

 

Bisogna guardare a Dublino e Francoforte per capire chi vincerà, in termini di posti di lavoro e nuove localizzazioni, la guerra bancaria post Brexit.

 

Tra Toyota e Suzuki prove tecniche di integrazione, per crescere ancor di più all’estero e fronteggiare la “disruption” tecnologica.

 

Altri mondi

 

Sabbie arabe. In Yemen, i ribelli Houthi colpiscono Riad con un missile. Scud modificato su una base militare nella capitale dell’Arabia Saudita. E le cose davvero importanti da considerare nell’escalation di tensione tra Washington e Teheran al tempo di Trump.

Stato dell’Unione. In Romania le proteste continuano. La criticatissima legge sulla corruzione è stata ritirata, ma domenica centinaia di migliaia di persone hanno manifestato lo stesso: ora per il governo si mette male. E poi l’esercito digitale fatto di troll, attivisti della rete e militanti che lavora per portare all’Eliseo Marine Le Pen (il cui vero obiettivo è rottamare l’euro).

Latinoamerica. Cosa aspettarsi dall’incontro dei due nuovi leader argentino e brasiliano, in tempi abbastanza complicati per entrambi i paesi economicamente leader del Sudamerica.

Virus letale. Le larve di una farfalla originaria delle Americhe si stanno diffondendo rapidamente nel continente africano e potrebbero raggiungere l’Asia e il bacino del Mediterraneo. L’insetto devasta in particolare i campi di mais, mettendo a rischio la sicurezza alimentare e il commercio (via Internazionale).

Nuova guerra fredda. La guerra intestina dentro i confini ucraini che in Occidente fatichiamo a vedere.

 


 

Mappa del giorno

 

E’ solo un sondaggio ma è sufficiente per capire che la quarta rielezione di Angela Merkel alla cancelleria tedesca, il prossimo autunno, è tutt’altro che scontata…

 


 

Personaggi

 

The Donald 1829. Andrew Jackson, il “forgotten man” che portò il populismo alla Casa Bianca. Il settimo presidente e Trump, una simile idea dell’America.

 

Le idee e la fortuna di Macron. Le stelle dell’ultimo liberale rimasto in corsa per l'Eliseo si stanno allineando, e sul leader del movimento En Marche! si gioca il destino della Francia e dell'Europa.

 

Più forte di illazioni e polemiche. Tom Brady guida i suoi New England Patriots alla vittoria nel Super Bowl. Per l’ennesima volta…

 

Argomenti di dibattito

 

Jihad quotidiana. In che modo l’Isis comanda o coordina “da remoto” i cosiddetti “lupi solitari” jihadisti che colpiscono in giro per il mondo, in un’ottima inchiesta del Nyt.

Dove passano le merci. La verità è che la globalizzazione ci ha fatti più ricchi e più uguali ed è (stata) la più grande guerra contro la povertà della storia umana…

Ci salverà Pechino? Pechino vuole fare dell'Africa la nuova “fabbrica del mondo”. E investe nel continente. Uno sviluppo che potrebbe limitare gli sbarchi migratori in Europa.

Fenomenologia del drone. Un punto sulla guerra a distanza: tra zone grigie legali, danni collaterali e il nuovo inquilino della Casa Bianca.

Il grande rancore. Perché siamo sempre così “incazzati”, di questi tempi, un po’ in tutto il mondo…

 

Ossessioni

 

Specchio digitale. “Ho cercato di capire chi sono cliccando su tutte le inserzioni che ho visto su Facebook…”

Packaging da rivedere. Occhio a certe confezioni di cibo, potrebbero essere cancerogene!

Linguaggio del corpo. Fenomenologia delle pause nel parlare, che cambiano da cultura a cultura: in Giappone, ad esempio, sono particolarmente insolite (via Rivista Studio).

 

Mettetevi comodi

 

Incredibile amisci! Nel 1968 un soldato americano di nome John Robertson scomparve tra le foreste del Laos, dopo essere precipitato con il suo elicottero da combattimento. Il suo corpo non fu mai ritrovato per 40 anni, finchè un missionario cristiano, nel 2008…

Storia delle copertine. Per centinaia di anni i libri non le avevano, poi sono arrivati l’era industriale, il mercato e la necessità di rendere un testo appetibile e riconoscibile ai clienti (via Il Post).

Lemming. Roditori del nord e suicidi di massa: piccola storia di una post-verità che è riuscita a ispirare un sacco di roba, dai documentari Disney a Primo Levi, passando per videogiochi, Richard Matheson e Van der Graaf Generator.

Dall’alto in basso. Il dominio del Chelsea di Antonio Conte in Premier League sta distruggendo qualsiasi illusione di Wenger e dell’Arsenal.

 


  

Accadde oggi

 

Nel 2004 oggi un attacco suicida nella metropolitana di Mosca provocava la morte di quaranta pendolari…

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi