L'Italicum riscritto, le navi di Amazon e Kevin Strootman. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

L'Italicum riscritto, le navi di Amazon e Kevin Strootman. Di cosa parlare stasera a cena

Foto LaPresse

Frase del giorno

 

“Difficile da credere, ma c'è stato un tempo in cui ci siamo raccontati che Twitter era il motore della primavera araba…”

Mattia Ferraresi

 


 

America oggi

 

Oggi Trump inizia a costruire il muro col Messico (che già esiste). A forza di parlare di fake news si perde di vista la real news: Trump fa Trump. E ci si dimentica che l’approvazione del Secure Fence Act del 1994 arrivò anche col voto di...Hillary.

 

A proposito. Il Nyt descrive le “armi” a disposizione del Messico nel caso Donald Trump dichiarasse guerra anche al trattato commerciale NAFTA.

 

Tutte le leggi e gli ordini esecutivi che il neo presidente ha già firmato (oggi scatterà anche la stretta su profughi e immigrati) e le politiche sul “climate change” al tempo di The Donald, secondo Foreign Affairs.

 

Le partecipazioni azionarie di Trump nella società che potrebbe costruire uno dei due oleodotti (il Dakota Access Pipeline) sbloccati ieri dal nuovo inquilino della Casa Bianca.

 

Le promesse mantenute e quelle inevase da Barack Obama nei suoi otto anni alla Casa Bianca, nell’infografica interattiva del Washington Post.

 

E poi la domanda delle domande, che tutti si fanno: la democrazia americana è abbastanza forte da resistere al ciclone Trump?

  

Altri mondi

 

Italicum. La Corte Costituzionale boccia il ballottaggio e le pluricandidature. È stato invece giudicato legittimo il premio di maggioranza che la legge attribuisce al partito che supera il 40% dei voti. Salvini, Grillo e Pd in coro: ora subito al voto. Per chiarezza, cosa resta dell’Italicum e com’è la nuova legge post sentenza della Corte.

Sabbie arabe. Il piano russo per appoggiare il generale ribelle Haftar e portarlo alla guida della Libia (c’entrano armi e un triangolo con l’Algeria); la dura battaglia per sconfiggere l’Isis a Mosul (una partita tutt’altro che finita); e la Turchia sull’orlo del disastro finanziario: la Banca centrale si è infatti piegata a Erdogan lasciando invariati i tassi. Ma il dilemma della crescita resta tutto.

Stato dell’Unione. Il piano in cinque punti con cui il candidato della Spd, Martin Schulz, proverà a detronizzare la cancelliera Merkel alle prossime elezioni tedesche. Intanto la polizia belga ha fatto delle perquisizioni dentro otto abitazioni a Laeken, Anderlecht, Molenbeek e Schaerbeek nell’ambito di un’indagine contro il terrorismo e ha fermato sette persone per interrogarle (via Internazionale).

Jihad quotidiana. Due autobombe sono esplose vicino a un hotel di Mogadiscio, in Somalia. I morti causati dal gruppo jihadista Al Shabaab sarebbero almeno 28.   

Cyber guerra. Occhio che in Russia hanno arrestato uno dei principali esperti di cyber crime nonché cacciatore di hacker. C’entrano per caso le polemiche sul voto in Usa?  

The winner is… Sembra finito il monopolio dei film “bianchi” nelle nomination agli Oscar di quest'anno…

  

Fai girare l’economia

 

In che modo “l’internet delle mucche”, cioè la tecnologia applicata alle produzioni agricole potrebbe migliorare grandemente il lavoro nelle aziende agricole di mezzo mondo. Cominciando dal Brasile…

 

Lo scandalo di BT in Italia. Secondo un’indagine interna, la divisione italiana del grande gruppo di telecomunicazione britannico per anni ha truccato i suoi conti.

 

Forse questo robot che sa cucire potrebbe essere il futuro dell’industria della moda e del tessile-abbigliamento…

 

E i piani di espansione di Amazon nel trasporto merci oceanico. A Bezos non gli basta l’e-commerce e i recenti investimenti nelle produzioni hollywoodiane.

 


 

Mappa del giorno

 

La classifica dell’accesso a Internet nel mondo, con qualche sorpresa…

 


 

Personaggi

 

La crociata radicale di Mike Pence, il vice di Trump alla Casa Bianca. Quando era governatore dell’Indiana.

 

La spia sovietica che cercò di convincere l’America che i poteri paranormali sono una cosa seria (via Rivista Studio).

 

La seconda vita di Kevin Strootman: come è cambiato il modo del calciatore olandese della Roma di stare in campo dopo l'infortunio…

  

Argomenti di dibattito

 

Il fiuto della Cina. L’ostilità di Trump spinge Pechino a candidarsi come leader mondiale. Dossier per dossier ecco come si muove Xi Jinping, dove vuole arrivare e tutte le sue contraddizioni.

Europa invertebrata. Normative europee, gli Stati si ribellano a Bruxelles. Austria e Paesi dell’Est non rispettano gli impegni sui migranti. La Germania sul disavanzo commerciale. La Polonia sulla Costituzione. Segni di rottura?

Il mestiere di vivere. In che modo vivere in quartieri poveri e di periferia cambia totalmente la vita delle persone.

Amico umanoide. Perché i robot con troppa personalità tendenzialmente ci fanno arrabbiare!

  

Ossessioni

 

Grande Fratello. Sarà il dibattito planetario sulle “fake news”, la post verità e il cyber crime ma il romanzo cult 1984 di George Orwell è in testa alle vendite di Amazon.

La terra trema. L’Hotel Rigopiano una settimana dopo. I morti accertati sono 24 e si cercano ancora altre 5 persone che risultano disperse, intanto prosegue l’inchiesta giudiziaria sulla valanga e la gestione dell’emergenza (via Il Post).

Tutti puniti. Per la cronaca, Usain Bolt perderà una medaglia d’oro olimpica conquistata con la Giamaica nel 2008 perché il suo compagno di staffetta era dopato.

 

Mettetevi comodi

 

Il gioco può attendere. I baby lavoratori in Bolivia dove tutto è incredibilmente legale, nella storia multimediale dello Spiegel.

Fine di una stagione. La crisi della sinistra in Europa, l’esaurirsi del modello social-democratico, i problemi del lavoro, la de-industrializzazione e le similitudini con l’ascesa del trumpismo negli States nel raccontone sulla Francia verso il voto del New York Times Magazine.  

Separati alla nascita. Settant’anni di “special relationship” tra Londra e Washington che potrebbero rinnovarsi con Trump alla Casa Bianca e Theresa May a Downing Street, all’ombra della Brexit.

Abbiamo scelto la vita? Il sequel di Trainspotting e perché l’età d’oro dei film sulla droga, da Blow a Requiem for a Dream, sembra parte di un’altra epoca.

 


 

Accadde oggi

 

Nel 1905 oggi, in Sudafrica, veniva trovato il diamante più grande del mondo, il Cullinan…

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi