Il dieselgate di Renault, il caos libico e il buco di WhatsApp. Di cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

Il dieselgate di Renault,  il caos libico e il buco di WhatsApp. Di cosa parlare stasera a cena

Foto LaPresse

Frase del giorno

 

“#gelicidio è probabilmente peggio di #petaloso…”

Alessio Ferrara

 


 

America oggi

 

Dall’Iran deal sul nucleare ai rapporti con la Russia fino al muro con il Messico. Tutte le contraddizioni tra le promesse elettorali di Donald Trump e le prime scelte invocate dai membri del suo gabinetto.

 

L’attacco di Mike Pompeo. Cosa dice il nuovo direttore della Cia targata Trump? “La Russia non ha fatto nulla per sconfiggere l’Isis”...

 

Ah, una delle ultime cose che ha deciso Obama è cambiare la regola sull’immigrazione per i cubani. D’ora in poi saranno soggetti alle stesse limitazioni di tutti i cittadini provenienti dall’America Latina.

 

Fai girare l’economia

 

Dieselgate. Perché la multa dell’Epa può accelerare l’americanizzazione di Fiat; l’altro fronte di accuse che arriva dalla Germania (e chiama in causa anche il governo italiano); e i sospetti odierni su Renault, sempre per una questione di emissioni inquinanti.

Non andremo più in banca. Cosa significa la licenza per effettuare transazioni online e pagamenti fuori dall’Irlanda che ha ottenuto Facebook per il futuro dell’industria bancaria (europea). Altra “disruption” in vista?

Alitaglia. Perché quest’ultima crisi di Alitalia può essere davvero l’ultima. Nemmeno i licenziamenti che Calenda non vorrebbe potranno colmare il deficit di leadership, denari e idee. Addio al vettore di bandiera?

Dopo il disastro. I progetti per trasformare l’area della ex centrale atomica di Chernobyl in un grande parco solare (grazie all’attivismo cinese e tedesco).

 

Sabbie arabe

 

In che modo alla fragile Libia potrebbe giovare un’iniziativa geopolitica e di pacificazione tra le varie fazioni locali, promossa dalla nuova amministrazione Trump.

 

Sembra che abbiano trovato, per la prima volta, il legame tra Assad e suo fratello e l’uso di armi chimiche nella guerra in Siria. Ne parla la Reuters.

 

La Turchia intanto ha approvato alcuni articoli chiave della riforma costituzionale che darà più poteri al presidente Erdogan. Se approvata dal parlamento, la riforma sarà sottoposta a referendum in primavera (via Internazionale).

 

Invece a Gaza si protesta contro Hamas. Per la mancanza di elettricità, che in questi giorni viene garantita per poche ore al giorno: è una notizia, dato che nella Striscia non sono molto tollerate le manifestazioni di dissenso (via Il Post).

 

Stato dell’Unione

 

Non solo Brexit, Trump e crollo dell’euro. Nel Vecchio continente ci sono buone notizie per l’economia.

 

La probabilità che il prossimo anno un grande paese dell’Unione europea sia governato da una formazione euroscettica o che vi si svolga un referendum sull’euro è significativa. Eppure i cittadini continuano ad apprezzare la moneta unica…

 

Come si vive in un campo profughi d’inverno. Le foto delle migliaia di persone ferme in Grecia e in Serbia, fra mille difficoltà dovute alla neve e al freddo.

 

Nel frattempo sono sbarcate in Polonia, in chiave anti Russia, le nuove truppe Usa spedite da Obama. Che farà adesso Trump?

 


 

Mappa del giorno

 

Il declino inesorabile nelle vendite di personal computer nel mondo…


 

Personaggi

 

Chi sono le teste d’uovo del team economico di Donald Trump, raccontate da Bloomberg.

 

Prima di Jude Law in Young Pope, molti papi condussero una vita "così esecrabile che rabbrividiamo al pensiero." Ecco un piccolo elenco…

  

Argomenti di dibattito

 

Guerra & Pace. Disunità e impotenza alle Nazioni Unite. Il palazzo di vetro alla prova del nuovo segretario generale. Cambierà qualcosa…? Se lo chiede lo Spiegel

Jihad quotidiana. Secondo Dominique Moïsi “nel 2017 l’Isis si tramuterà in una sorta di Al Qaida”, continuando a ridursi a livello territoriale.

Il tramonto di Obama. Che succederà al partito democratico Usa dopo la fine della presidenza Obama? Avrà ancora bisogno di lui per riorganizzarsi?

Buttarla in vacca. Dalle scie chimiche ai vaccini. Perché divulgare la scienza è sempre più difficile. L’uno vale uno applicato alla comunicazione genera mostri. Professionisti del settore ci suggeriscono soluzioni.

Fantacalcio. 2017: l’anno in cui la Juventus emigrerà in Premier League. I bianconeri potrebbero davvero andare a giocare un campionato a parte.

  

Ossessioni

 

Il buco intorno. C’è una falla nei messaggi criptati di WhatsApp. Un esperto di sicurezza informatica ha scoperto che l’app può cambiare le chiavi per crittografare le chat, rendendo leggibili i loro contenuti a terzi.

Cuori agitati. Uno dei rischi paventati dagli esperti di cyber crime è che possano venire hackerati strumenti medicali come i “device” cardiaci. Sarebbe un incubo…

Ascensore sociale. Sembra che se nasci povero hai migliori chance di diventare un bravo manager di Hedge Funds rispetto a chi nasce benestante…

  

Mettetevi comodi


Pugno di ferro. La guerra alla droga nelle Filippine raccontata in un centro di riabilitazione.

Nel continente nero. Asmara tra presente e futuro negli scatti del fotografo texano Eli Durst.

Amico umanoide. I robot stanno arrivando. Ma tranquilli, i posti di lavoro non “scompariranno” così velocemente. Lo dice un nuovo rapporto, molto documentato.

Ombre russe. In tempi di hackeraggi, l’arte del ricatto e delle estorsioni di stato. Come funzionano in Russia, secondo l’Atlantic.

 


 

Accadde oggi

 

Nel 1898 oggi Emile Zola pubblicava il suo “J’accuse” in difesa di Alfred Dreyfus…

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi