I falchi di Trump, la Premier League globale e lo schema Ponzi nigeriano. Di che cosa parlare stasera a cena

In esclusiva per noi Marco Alfieri seleziona e propone letture, spunti e idee per sapere quello che succede nel mondo.

I falchi di Trump, la Premier League globale e lo schema Ponzi nigeriano. Di che cosa parlare stasera a cena

Donald Trump (foto LaPresse)

Frase del giorno

 

“Io voto no. Ma molti elettori di Forza Italia voteranno si, ed è un voto legittimo…" #referendum

Stefano Parisi

 


America oggi

 

Sessions e Pompeo, Trump sceglie due “falchi” anche per il ministero della Giustizia e la Cia.

 

Dall’Iran alla Siria alla Corea del Nord. Cosa potrebbe voler dire, messo alla prova, lo slogan elettorale trumpiano “America first”.

 

Clinton prende più voti ma vince Trump. Le presidenziali Usa spiegate con Atlético Madrid-Barcellona. E cosa dovrebbero fare adesso i democratici nella chat del blog di Nate Silver, 538.

 

Dietro gli scontri di Portland. Il Washington Post spiega come i disordini iniziati dopo la vittoria di Trump abbiano fatto riaffiorare vecchie tensioni in una città di sinistra ma quasi completamente popolata da bianchi (articolo tradotto in italiano da Il Post).

 

Ah, nonostante la retorica degli ultimi anni (e le più recenti promesse trumpiane), i posti di lavoro manifatturieri delocalizzati all’estero nel primo ciclo della globalizzazione, non stanno rientrando negli Usa (e in Occidente).

 


 

Stato dell’Unione

 

Cinque cose da guardare delle primarie di centrodestra in Francia (appuntamento il 27 novembre) e i piani della sinistra transalpina per sbarrare la strada a Marine Le Pen.

 

Intanto arriva l’allarme di Bankitalia sul referendum del 4 dicembre: “Attese forti turbolenze sui mercati”. Un rischio paventato anche dal Wsj, dopo la Brexit e Trump.

 

Invece i mercati cominciano a scommettere, in vista del 2017, sulla ripresa di utili e investimenti delle grandi aziende europee. Incrociamo le dita.

 

“Facebook? E’ una Media company e come tale va trattata.” Parola del ministro di Giustizia tedesco, Heiko Maas.

 


 

Altri mondi

 

Cose turche. Il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, ha dichiarato che alcuni militari hanno chiesto asilo nei paesi che aderiscono alla Nato nei quali sono stati inviati dopo il golpe sventato dal governo di Recep Tayyip Erdoğan. La Turchia ha arrestato e congedato decine di migliaia di persone negli ultimi mesi tra militari, poliziotti, giudici e giornalisti (via Internazionale). E perché i leader islamici turchi, Erdogan in testa, sono molto contenti della vittoria di Trump.

Sabbie arabe. A che punto è la battaglia anti Isis a Mosul nell’analisi sul campo della Reuters, e nel racconto dell’Atlantic.

Calcio globale. La Premier League inglese è pronta a siglare con il servizio di streaming cinese Pptv un contratto record da 700 milioni di dollari per l’acquisto dei diritti televisivi del campionato di calcio più bello del mondo.

Nuovo ordine mondiale. Lo sapete che alcuni soldati Usa e cinesi hanno fatto esercitazioni militari congiunte, nonostante le tensioni? Con tanto di barbecue finale.

Just spend. L’Economist racconta come stanno cambiando le abitudini finanziarie dei consumatori cinesi. Molto interessante!

Nel continente nero. Lo schema Ponzi che sta rovinando milioni di nigeriani. Aiuto!

Come natura crea. Una mappa geografica dettagliata dello Spiegel sulle specie in via di estinzione.

 


  

Mappa del giorno

 

Come stiamo diventando multitasking mentre guardiamo la televisione (via Pier Luca Santoro)…

 

 

 


 

Personaggi

 

La corsa contro il tempo di Papa Francesco per cambiare la chiesa cattolica.

 

Ritratto d’interno della Casa Bianca, e di Obama, nelle ore dopo la vittoria di Trump, raccontate dal direttore del New Yorker, David Remnick.

 

Michael Chabon e il suo ultimo libro, Moonglow, nel raccontone di BuzzFeed.

 

Piccolo catalogo di celebrities con milioni di fan e di seguaci – online e non solo – dentro una bolla che forse non è la vostra…

  


 

Argomenti di dibattito

 

Il grande dilemma. Le prossime, impellenti scelte militari e strategiche Usa in Medio Oriente (via Foreign Affairs) e come nel mondo stia crescendo una nuova forma di nazionalismo, capace di minacciare sicurezza e prosperità (via Economist).

Il legno storto dell’umanità. Comunque il progresso non è una cosa naturale. Anzi, è un’invenzione umana, nemmeno di tantissimo tempo fa.

La vera delinquenza. Dal 2004 a oggi, la percentuale di stranieri sul totale dei denunciati nel complesso è rimasta stabile, ma è cresciuta molto per due reati: gli scippi e le rapine agli uffici postali. Il fenomeno riguarda in particolare le grandi città del Centro-Nord Italia e alimenta le preoccupazioni dei cittadini.

Crioconservazione. In Gran Bretagna i giudici ordinano l’ibernazione post mortem di una 14enne. La giovane, malata terminale di cancro, aveva chiesto la criogenesi sperando di essere un giorno “risvegliata” e guarita con nuove cure.

“Silicon Valley”. Quando la realtà è più ridicola della fantasia: la serie comica che, secondo alcuni, somiglia a un documentario sulla Silicon Valley.

  


 

Ossessioni

 

Passo dopo passo. Il problem solving delle formiche. La versione scientifica delle vecchie crudeltà adolescenziali ci ha mostrato come si organizzano davanti agli ostacoli, e quando si stufano.

Incredibile amisci! Questo invece è l’aggeggio da 5 dollari che può hackerare il tuo computer in un minuto…

Dietro la lavagna. Bellissime foto di vecchie scuole abbandonate, ce ne sono tantissime, in Irlanda.

 


  

Mettetevi comodi

 

Nuova guerra fredda. Il bel racconto di Bloomberg dalle frontiere dei paesi baltici, tra la paura dell’espansionismo russo di Putin e la nuova Nato nell’era Trump.

Pugno di ferro. Il viaggio di Vice nella spietata guerra al narcotraffico che sta facendo il presidente filippino Duterte.

Uno su mille ce la fa. Com’è la vita quotidiana delle donne imprenditrici in Afghanistan.

Tutti sul ring. The Ringer sull’inflazione di pellicole cinematografiche dedicate al pugilato in un periodo in cui la boxe è uno sport piuttosto in crisi.

Finalmente derby. Il romanzo degli scambi tra Milan e Inter. Pirlo per Guly, Seedorf per Coco e altre storie incredibili.

 


  

Accadde oggi

 

Nel 1626 oggi, Urbano VIII consacrava la Basilica di San Pietro in Vaticano…

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi