La minaccia dello Stato islamico e la ricostruzione di Palmira

Una rassegna delle copertine dei principali magazine internazionali. New Statesman, Nyt Mag, Bloomberg Businessweek, Out, Newsweek 
La minaccia dello Stato islamico e la ricostruzione di Palmira

Mentre ancora si attendono conferme sullo strike aereo contro Mohamed Emwazi, il jihadista inglese dello Stato islamico conosciuto come Jihadi John e apparso in molti video di esecuzioni di ostaggi occidentali, il magazine inglese New Statesman dedica la copertina alle minacce dell’organizzazione terroristica di Abu Bakr al Baghdadi al Regno Unito. Il fenomeno dei foreign fighters che tornano dopo un periodo di militanza nella guerra siriana riguarda tutta l’Europa, ma il Regno Unito, dove Emwazi è cresciuto, è tra i più esposti al pericolo. Il premier David Cameron da tempo ha fatto del contrasto alla radicalizzazione dei giovani musulmani una priorità del suo governo.

 

 


Parte di Palmira è andata perduta per sempre, distrutta dallo Stato islamico, e il resto dell’antica città è sottoposta alla distruzione insensata dei jihadisti. I monumenti distrutti non potranno essere recuperati, ma forse ricostruiti sì. Dallo scan in 3d alle tecniche più avanzate, team di scienziati e ricercatori si preparano a quando Palmira sarà libera e da ricostruire.

 

 

 

 


Barack Obama ha visto la sua faccia su tutte le copertine dei magazine americani e internazionali, che lui desse l’autorizzazione o meno. Ma non era mai capitato che un presidente degli Stati Uniti apparisse, con un’intervista esclusiva, su una rivista dichiaratamente espressione della comunità Lgbt. La rivista è Out, e questa settimana ritrae Obama con una bella foto in bianco e nero, a cui sovrappone la dicitura: “Il nostro presidente. Alleato. Eroe. Icona”. L’articolo all’interno proclama Obama “alleato dell’anno” della comunità gay. Un altro tassello per la legacy liberal del presidente.

 

 

 


Quali sono le 50 compagnie da tenere d’occhio per l’anno prossimo? Bloomberg Businessweek ha stilato una lista, ci sono i soliti sospetti più qualche sorpresa, ma il meglio si trova nella versione online del pezzo, dove Businessweek riprende la grafica del vecchio MS DOS, con animazioni e schemi in Ascii art per rappresentare i dati delle varie compagnie. Un piccolo capolavoro grafico.

 

 

 

 


Il magazine del New York Times dedica il suo numero settimanale al futuro. Macchine che si guidano da sole, miglioramento genetico, la famigerata tecnica Crispr di manipolazione del Dna, i ghiacci della Groenlandia: una serie di reportage (e una copertina con una grande ruota della fortuna) per capire qualcosa di più di quello che ci aspetta.

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi