Maggio Musicale Fiorentino. Pillole di Roberto Raja sullo storico festival

Zubin Mehta sul podio, oggi alle 18, per il concerto inaugurale

Maggio Musicale Fiorentino. Pillole di Roberto Raja sullo storico festival

Milano, 5 settembre 2008, Teatro degli Arcimboldi. Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, Zubin Mehta, direttore © Lelli e Masotti (foto MITO SettembreMusica via Flickr)

80

Le edizioni, compresa quella che si apre oggi, del Maggio musicale fiorentino. In programma tre opere (“Idomeneo” di Mozart, “Don Carlo” di Verdi e “L’histoire du soldat” di Stravinskij) e undici concerti.

 

81

Gli anni che compirà il 29 aprile Zubin Mehta, dal 1985 direttore principale dell’Orchestra del Maggio musicale fiorentino. Nato in India, studi a Vienna, ha guidato le più importanti orchestre internazionali. Particolarmente intenso il rapporto con la New York Philharmonic e la Israel Philharmonic, di cui è direttore musicale dal 1977 (e dall’81 a vita).

 

32

Gli anni della direzione musicale del Maggio di Mehta: dal 2018 sarà direttore emerito a vita, mentre direttore musicale sarà Fabio Luisi.

 

1.100

I posti del nuovo auditorium – sala sinfonica e spazio polivalente – che andrà a completare, entro il 2019, l’Opera di Firenze. Il complesso, in piazza Vittorio Gui, ha sostituito il vecchio Teatro comunale. Inaugurato nel 2011, è diventato pienamente operativo con la sala per il teatro d’opera da 1.800 posti nel maggio 2014.

 

62 milioni

Il debito del Maggio musicale fiorentino (inteso come attività del teatro nel suo complesso: stagione invernale, festival, stagione estiva) denunciato dai sindacati. La Fondazione omonima ha replicato che è “già previsto un rigoroso percorso di risanamento”. Nel 2016 sono aumentate le aperture di sipario (269 contro le 233 del 2015). Cristiano Chiarot è il nuovo sovrintendente.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi