Il bacio delle Muse. Quando il cinema e l'arte si incontrano

Il giovane videomaker Vugar Efendi racconta in due video come i classici della pittura abbiano ispirato alcuni tra i più grandi registi

L'arte ispira il cinema, e il cinema ispira l'arte. Come amante di entrambi, il giovane fotografo e regista Vugar Efendi (classe 1994) mette a confronto scene di film che si sono ispirati a quadri famosi nel corso della storia, da Psycho di Hitchcock a Marie Antoinette di Sofia Coppola.

 

 

Vugar Efendi, che ha già realizzato documentari sul lavoro di Iñárritu , Kubrick, Tarkovskij e Malick, ha realizzato per ora due video su questo tema.

 

L'ultima cena di Leonardo Da Vinci (1495–1498) e Inherent Vice (Vizio di forma) di Paul Thomas Anderson (2015)


Ofelia di John Everett Millais (1851-52) e Melancholia di Lars Von Trier (2012)


La Petite Baigneuse-Interieur De Harem di Jean Auguste Dominique Ingres (1828) a confronto con una scena di Passion, pellicola di Jean Luc Godard del 1982

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi