Ai Golden Globe è record di riconoscimenti per La La Land

Il musical si aggiudica 7 premi e supera il primato di "Qualcuno volò sul nido del cuculo" del 1975. Bene anche Moonlight, dell'afroamericano Barry Jenkins

Ai Golden Globes è record di riconoscimenti per la La La Land

Il cast di La La Land premiato ieri ai Golden Globes

Il musical La La Land ha scritto la storia nella 74esima edizione dei Golden Globes. Nel primo grande appuntamento della stagione dei premi cinematografici, i riconoscimenti assegnati dalla stampa straniera di Hollywood, il musical ha conquistato sette premi, tutti quelli a cui puntava: quello di migliore attore (Ryan Gosling), attrice (Emma Stone), miglior regista (Damien Chazelle), migliore sceneggiatura (ancora Chazelle), migliore canzone originale ("City of Stars"), migliore colonna sonora originale (Justin Hurwitz) insieme a quello per la miglior pellicola di commedia o musical. E' il miglior risultato mai raggiunto da un film nella storia dei Gloden Globes, meglio dei sei premi raggiunti da "Qualcuno volò sopra il nido del cuculo' nel 1975.

 

 

Il film racconta la storia di Mia, giovane e aspirante attrice, e Sebastien, un jazzista, che si conoscono a Los Angeles e rincorrono i propri sogni ma al tempo stesso devono fare i conti con la frustrazione degli esordi.

 

Altro riconoscimento di rilievo assegnato dalla Hollywood Foreign Press Association, quello a Moonlight del cineasta afroamericano Barry Jenkins, che ha portato a casa il premio come migliore pellicola drammatica.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi