Così la stampa italiana e internazionale parla dell’iniziativa del Foglio

La Giornata della Kippah lanciata oggi ha generato molte reazioni sui media internazionali e italiani. Ecco una raccolta delle più significative.
Così la stampa italiana e internazionale parla dell’iniziativa del Foglio

A partire da oggi, Giornata della memoria, e fino a sabato, il Foglio allega al giornale una kippah per i suoi lettori come segno di solidarietà per tutti gli ebrei che in Europa in nome di un nuovo antisemitismo si vedono costretti, “per non provocare”, a nascondere i simboli della propria fede. L’iniziativa ha generato molte reazioni sui media internazionali e italiani. Ecco le più significative.

 

Yedioth Ahronoth

 

Il più importante giornale israeliano, Yedioth Ahronoth, ha dedicato all’iniziativa fogliante in favore della kippah un servizio nella sua versione cartacea di martedì.

 

 

 


 

Jerusalem Post

 

Anche il Jerusalem Post, tra i più diffusi giornali israeliani, cita il Foglio in una più ampia intervista all’ambasciatore Francesco Maria Talo: “Oltre alla commemorazione ufficiale (per il Giorno della memoria, ndr), Il Foglio ha risposto all’ascesa dell’antisemitismo distribuendo kippah con il giornale, come un risposta al leader ebreo francese che di recente ha chiesto agli ebrei di nascondere la loro identità per evitare attacchi fisici”. “Rispondendo a questo gesto, Talo ha detto che ‘ciò che è importante è che queste persone, gli antisemiti, capiscano che non sono solo contro gli ebrei, ma anche contro la parte migliore della società, la maggioranza”.

 


 

The Algemeiner

 

Il principale giornale ebraico d’America, The Algemeiner, ricordando l’iniziativa del Foglio cita Giulio Meotti: “La solidarietà è l’unica arma che abbiamo. Questa piccola kippah è il simbolo della nostra più grande e più preziosa libertà. E simbolo di Israele, l’avamposto che l’Europa dovrebbe difendere e amare”, si legge sul sito del giornale.

 


 

United with Israel

 

“Scrivendo ‘mettiamoci la kippah, no?’, il Foglio spiega che l’ascesa dell’antisemitismo in Europa è un fenomeno che parte dalla crescita globale del terrorismo islamista globale che può essere combattuto se l’Europa cristiana e l’occidente non accettano di essere sconfitti e soggiogati dagli islamisti”, scrive United for Israel, un importante movimento globale di sostegno allo stato ebraico, con sede in America.
 


 

The Jewish Voice

 

“Un quotidiano italiano farà un gesto toccante e coraggioso contro l’antisemitismo mercoledì, Giornata della memoria”, ha scritto Arutz Sheva, quotidiano israeliano conosciuto nella sua versione internazionale come Israel National News, definendo la decisione di distribuire delle “piccole kippah bianche” ai suoi lettori “senza precedenti”.
 


 

Telegraph

 

Il principale giornale conservatore britannico cita l’iniziativa fogliante in un pezzo sulle parole pronunciate dal presidente del Parlamento europeo Martin Schulz, che ha messo in guardia l’Europa dal fatto che gli ebrei sono di nuovo costretti a “vivere nella paura”. “Il Foglio, un giornale italiano, ha dato a ciascuno dei suoi lettori una kippah bianca mercoledì come simbolo dell’opposizione all’antisemitismo”, si legge.

 


 

Gateson Institute

 

“Stiamo rinunciando, senza protestare, alla nostra un tempo formidabile capacità di tolleranza. Se una religione vuole che i membri di altre religioni si nascondano – non dietro un velo ma mostrandosi senza il velo, o senza la kippah o la croce o un turbante – questa religione chiede alle altre di arrendersi a lei. Il Foglio ci sta chiedendo di non arrenderci”, scrive Shoshana Bryen in un lungo articolo sul sito del Gateson Institute, think tank americano guidato dall’ex ambasciatore John Bolton.
 


 

Courrier International

 

Anche il magazine francese celebre per la traduzione dei migliori articoli dei giornali internazionali riprende l’editoriale del direttore: “Per Claudio Cerasa, direttore del quotidiano, la misura è colma”, si legge. “L’elemento di troppo è stato l’aggressione con machete di un insegnante ebreo a Marsiglia l’11 gennaio, dopo la quale il presidente del Concistoro israelita ha ‘consigliato alla comunità ebraica, per il momento, di non portare la kippah’”.

 


 

Frontpage Mag

 

Il magazine online americano Frontpage ha ripreso la versione inglese dell’editoriale del direttore Claudio Cerasa, scrivendo: “E’ arrivato il momento di un Kippah Day. Chi è con noi?”
 


 

Corriere della Sera

 

“Il Foglio ieri ha lanciato un’iniziativa: trasformare la prossima Giornata della memoria, il 27 Gennaio, in una Giornata della kippah”, scrive Daria Gorodisky sul Corriere della Sera del 15 gennaio, spiegando che nell’appello “il riferimento al crescente radicalismo islamico è esplicito. La Anti-Defamation League ha realizzato per la prima volta un sondaggio sui musulmani che vivono in Belgio, Francia, Germania, Italia, Spagna e Regno Unito: ne è risultato che il 55% di loro ha convinzioni e sentimenti antisemiti. Sono dati relativi al 2014 e, da allora, gli eventi dimostrano che sono peggiorati”.

 


 

Il Giornale

 

“Il grido d'allarme è forte e arriva dalle colonne del Foglio, dove Zvi Ammar, presidente del Concistoro israelita di Marsiglia, racconta di un'Europa sempre meno pronto ad accettare l'identità ebraica, dove ‘la kippah può mettere in pericolo con gli ebrei’”, ha scritto oggi Lucio di Marzo sul Giornale.
 


 

Huffington Post

 

L’Huffington Post Italia riprende l’intervista di Giulio Meotti a Zvi Ammar, capo del Concistoro israelita di Marsiglia, e commenta: “Il Foglio ricorda che, a partire dal 2012, ogni anno vengono segnalati a Marsiglia una trentina di episodi di antisemitismo. L’ultimo appena dieci giorni fa, con l’accoltellamento in strada di un insegnante di scuola ebraica. Cinquecento ebrei se ne sono andati da Marsiglia soltanto nel 2015. Quest’anno a lasciare la Francia sono stati, secondo Ammar, ottomila ebrei”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi