Oggi nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del sabato

Come tutti i sabati, oggi nel Foglio dodici pagine di inserto culturale. Ecco che cosa trovate in edicola
Oggi nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del sabato

Come tutti i sabati, oggi nel Foglio dodici pagine di inserto culturale. Ecco che cosa trovate in edicola (o scaricare direttamente qui)


 

 

Il Purgatorio perduto - Avrebbe dovuto dare speranza ai peccatori e lustro al Giubileo. Ma il Luogo santo della purificazione sembra ormai dimenticato. La Chiesa l’ha riconsegnato a Dante – di Matteo Matzuzzi

 

Effetto bomba - Gli italiani che lavorano con la Corea del nord raccontano cosa significa fare affari nel paese più isolato e imprevedibile al mondo – di Giulia Pompili

 

Non solo Ferrari - Marchionne ora sogna di portare in Formula 1 l’eroica Alfa. Che fu la madre del Cavallino rampante – di Stefano Cingolani

 

Cuba libre y final - I nuovi ricchi dell’Avana. Dove una umanità fragile e tamarra sta superando la vecchia nomenclatura. Il miracolo del dollaro – di Angela Nocioni

 

Profondo giallo tra Brescia e Marcheno – Cianuro e altoforno, si risveglia la valle dei misteri - Mario Bozzoli, padrone della fonderia con il fratello, è scomparso l’8 ottobre (indagati i due nipoti). Il 18 è stato trovato morto, con tracce di veleno in corpo, l’operaio Giuseppe Ghirardini. Che cosa è successo in Val Trompia? – di Michele Masneri

 

Tuta & computer - La gavetta e gli anni ingannano: c’è del metodo in Sarri. E con lui in panchina il Napoli è diventato un laboratorio del calcio moderno – di Beppe Di Corrado

 

Un’epopea di spie e zie - Da Istanbul a Mosca. Siegmund Ginzberg racconta la sua famiglia tra le bufere del Novecento – di Giuseppe Marcenaro

 

Il corpo dell’uomo - Agender o col barbone, com’è difficile rappresentare il maschio. Pitti allarga le braccia: gilet arancio, chignon sul capo, sandali di pelliccia – di Fabiana Giacomotti

 

Nuovo Cinema Mancuso – Come tutti i sabati il meglio (e non) dei film usciti nelle sale cinematografiche visti e recensiti da Mariarosa Mancuso

 

Lo sguardo altrove - I soggetti religiosi, le donne con l’aria assorta e distante: James Tissot, star della pittura dell’Ottocento, celebrava insieme il bel mondo e la vanità delle cose. Una mostra a Roma – di Marina Valensise

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi