Oggi nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del sabato

Come tutti i sabati, oggi nel Foglio dodici pagine di inserto culturale. Ecco che cosa trovate in edicola
Oggi nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del sabato

Come tutti i sabati, oggi nel Foglio dodici pagine di inserto culturale. Ecco che cosa trovate in edicola (e che potete scaricare qui)


 

 

Ogni uomo è un brand - Tra immagini e big data. Perché 400 milioni di persone si raccontano su Instagram, il social network di foto diventato grande con Facebook. Parla Colombo, country manager – di Piero Vietti

 

Il puro del Texas - Ted Cruz è un conservatore intransigente, con un elettorato che lo adora. Manna per i repubblicani spaventati da Trump – di Mattia Ferraresi

 

Banche grandi, giochi grandi - Altro che Etruria. Ecco le operazioni ad alto rischio tentate spesso e volentieri anche dai grossi istituti – di Stefano Cingolani

 

 Caracas way - Venezuela, colpi di coda di un “regime moribondo” (Vargas Llosa). E il compagno presidente privatizza la tomba di Hugo Chávez – di Maurizio Stefanini

 

Padania felix, o forse no - Nebbia e cemento. Autostrade e gru, discariche in forma d’arte. Un libro patinato sul mito della Bassa – di Michele Masneri

 

Stefan Zweig, lo scrittore errante – Nelle vite degli altri la nostalgia di un mondo perduto - Ebreo viennese, maestro di biografie (ora in italiano quella dedicata a Verlaine), è stato uno degli autori più venduti e tradotti del primo Novecento. Vide i suoi libri bruciati dai nazisti. Si uccise con la moglie in Brasile nel 1942 - Era impaziente di rivedere “la luce dell’alba” dopo tanto buio. Ma l’ultima, disperata protesta fu solo un flebile grido nel frastuono negli anni di guerra

 

Romanzo romano - Sognata o rimpianta, oziosa e sfinita o consapevole del proprio splendore. Così la Città eterna diventa un set letterario – di Manuela Maddamma

 

Il colore è un accessorio - Da Firenze a Mosca e Parigi le meraviglie in bianco e nero di Piergiorgio Branzi, fotografo e giornalista – di Giuseppe Fantasia

 

Il critico poeta - Lo stile, la guerra e una generazione sciupata. Torna in libreria Renato Serra: giovane maestro, morì al fronte e diventò un mito – di Matteo Marchesini

 

Nuovo cinema Mancuso – I film che trovate al cinema nel fine settimana visti e recensiti da Mariarosa Mancuso

 

Belli e impossibili - Ricercati dalle grandi compagnie e condannati a stare dietro le quinte. I protagonisti dell’alto artigianato italiano perdono colpi. Perché la creatività da sola non basta – di Fabiana Giacomotti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi