Oggi nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del sabato

Come tutti i sabati, oggi nel Foglio dodici pagine di inserto culturale. Ecco che cosa trovate in edicola
Oggi nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del sabato

Come tutti i sabati, oggi nel Foglio dodici pagine di inserto culturale. Ecco che cosa troverete in edicola (e che potete scaricare qui)


 

Bello e indissolubile - Al Sinodo che si apre domani non solo l’ostia ai divorziati risposati. Gli americani di Communio contro la proposta del “minimo di fede”, articolata anche da Scola. Voci dall’Istituto John Paul II – di Mattia Ferraresi e Matteo Matzuzzi

 

Dolori d’Arabia - La monarchia è in crisi (troppi pretendenti al trono), l’economia pure. E ora i sauditi temono l’Iran e un’America affrancata dal loro petrolio – di Stefano Cingolani

 

Cristo è morto, l’islam no - Perché noi occidentali siamo soli e disperati davanti ai musulmani. Intervista a Pierre Manent – di Marina Valensise

 

Imperiali e liberali - L’espansionismo americano alla fine dell’Ottocento come destino della cultura anglosassone. Viaggio nel pensiero di Albert J. Beveridge – di Antonio Donno

 

Io non sono l’amore - Memorie di una ragazza non per bene. Marina Cvetaeva e la sfrenata tenerezza per gli amanti – di Annalena Benini

 

Vermeer, che illuminò l’Olanda e il suo vasto mondo - Attraverso i quadri del maestro di Delft lo storico Timothy Brook racconta che cosa fece grande questa piccola nazione. L’indipendenza, il commercio, il dominio dei mari e dei nuovi mercati: una prima forma di globalizzazione - Una porcellana cinese sul tappeto turco, il cappello di castoro del Canada, l’argento. Nei dettagli il riflesso di Amsterdam “inventario del possibile”. Il secolo d’oro dei Paesi Bassi – di Roberto Raja

 

L’altra guerra a colori - Le foto scattate dagli americani in Italia e quelle dell’Istituto Luce in bianco e nero. Tra propaganda e censura, tra Hollywood e il neorealismo. Una mostra a Roma – di Cinzia Leone

 

Dio mio, che risate Dallo shtetl a Hollywood, dall’autodifesa fino alla psicoanalisi. Perché l’umorismo ebraico è un’arma micidiale di difesa-offesa – di Francesco M. Cataluccio

 

Feluca scapigliata - L’altro Carlo Dossi, diplomatico annoiato ma con tante idee per la testa. Note da una Grecia che sembra quella attuale – di Maurizio Stefanini

 

Nuovo cinema Mancuso - Le recensioni dei film del weekend di Mariarosa Mancuso

 

 

Renzi, lo sport, il potere - Attacco e difesa, squadra e individuo, bandiera, inno, orgoglio, fascinazione, racconto, tv, culto di massa. Non solo la Fiorentina. L’epoca renziana spiegata con maglie, palloni e “Tiki Taka” – di Mario Sechi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi