Oggi nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del sabato

Come tutti i sabati, oggi nel Foglio dodici pagine di inserto culturale. Ecco che cosa trovate in edicola
Oggi nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del sabato

Come tutti i sabati, oggi nel Foglio dodici pagine di inserto culturale. Ecco che cosa trovate in edicola (e che potete scaricare qui)


 

 

Il mondo di Trump - Si contraddice, insulta le donne, è privo di talento politico. Ma ha un suo pubblico orante. E’ un’America antica cresciuta a vaudeville, semplicità e battute da birra con gli amici – di Mattia Ferraresi

 

La peggio Africa - L’Africa, le donne, il denaro. Storia di Roberto Berardi, liberato dopo due anni e mezzo dalle carceri della Guinea Equatoriale – di Luca Gambardella

 

Le gang degli economisti - Non solo Mit contro Chicago Boys. C’è una banda di “scienziati tristi” per ogni crisi e per ogni ripresa – di Stefano Cingolani

 

Pirandello 2.0  - Uno, nessuno e centomila: l’identità digitale, ubiqua e frammentaria, non sempre coincide con quella personale. L’algoritmo del voler essere – di Barbara Carfagna

 

Requiem a sei voci per una città annientata dalla bomba - “Hiroshima”, un leggendario reportage. John Hersey si fece raccontare la prima atomica sul Giappone da un pugno di sopravvissuti. L’articolo uscì sul New Yorker nell’agosto del ’46. Ne riproponiamo una parte

 

Un lampo immacolato e silenzioso, poi solo fiamme e rovine - “Perché è notte?”, chiese uno dei bambini della signora Nakamura. Il dottor Sasaki, l’unico rimasto incolume nell’ospedale della Croce Rossa. Quasi subito vi furono feriti dappertutto  

 

L’autunno del re - Prima Mufasa poi Cecil: piangere (e indignarsi) per un leone ucciso. Breve storia del culto di un animale legato soprattutto al passato – di Maurizio Stefanini

 

Un vermut per Santamaria - Torino è cambiata, la Fiat e gli Agnelli anche. Il commissario di Fruttero & Lucentini ha qualche nostalgia – di Andrea Ballarini

 

Mister con i guanti - La strana estate di Walter Zenga, o la dimostrazione che se sei stato un portiere spettacolare non diventerai mai un grande allenatore – di Giovanni Battistuzzi

 

Nuovo cinema Mancuso - Le recensioni dei film del weekend di

 

Sorrisi e benedizioni – “Il mio Papa”, 64 pagine e un milione di copie vendute in mezzo mondo: la rivista pop che piace anche a Francesco. Informatissima, è già una lettura d’obbligo in Vaticano – di Fabiana Giacomotti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi