Si chiama Kepler 452b la "Terra parallela" scoperta dalla Nasa

L'annuncio clamoroso degli scienziati: "Ha un proprio sole e si trova in una zona abitabile dello spazio"
Si chiama Kepler 452b la "Terra parallela" scoperta dalla Nasa

La Terra vista dallo spazio (foto LaPresse)

"Gli astronomi sono sul punto di trovare qualcosa che le persone hanno sognato per migliaia di anni, un'altra Terra". E' così che la Nasa, l'agenzia spaziale americana, ha comunicato in una nota l'annuncio di una scoperta clamorosa. Il nome del nuovo pianeta è Kepler 452b, ed è stato individuato nel corso della missione Keplero, il telescopio spaziale lanciato nel 2009. Questa nuova "Terra parallela" orbita intorno a un proprio sole e non è escluso che li' potrebbe esserci altra vita.

 

 

Il pianeta è quasi della stessa dimensione della Terra si trova nella zona Goldilocks, ovvero "un'area abitabile" di un sistema stellare, ovvero dove la vita è possibile perché non vi è troppo caldo o troppo freddo per escludere la presenza di acqua. La stella attorno alla quale orbita somiglia a una cugina anziana del nostro sole. Da questo punto di vista, hanno affermato gli scienziati della Nasa, il pianeta, distante 1.400 anni luce, può offrire uno squarcio di conoscenza su un futuro apocalittico della Terra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi