I rapporti della ’ndrangheta con l’Isis e il mandato d’arresto per Puigdemont. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo venerdì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

I rapporti della ’ndrangheta con l’Isis e il mandato d’arresto per Puigdemont. Le notizie del giorno, in breve

Carles Puigdemont (foto LaPresse)

DALL'ITALIA

    

Il presidente della Repubblica promulga il Rosatellum. La riforma contiene le modifiche al sistema di elezione della Camera e del Senato e la delega al governo per la determinazione dei collegi elettorali uninominali e plurinominali. Dopo la pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale , il Rosatellum entrerà in vigore e a marzo si voterà con questo nuovo meccanismo.


    

La ’ndrangheta ha rapporti con l’Isis, ha detto la Dda di Reggio Calabria dopo il sequestro a Gioia Tauro di una partita di tramadolo, la “droga del combattente” usata dai miliziani dello Stato islamico. Provenienti dall’India, le pasticche erano dirette in Libia.


    

Cerberus conferma il suo interesse per Alitalia. L’azienda ha detto di voler realizzare una soluzione a lungo termine che mantenga la compagnia aerea intatta, in collaborazione con il governo italiano.


     

Renzi: “Chi ha sbagliato paghi”. Il segretario del Pd ha così commentato su Facebook le audizioni di giovedì nella Commissione di inchiesta sulle banche.


   

“Relazioni sui diamanti entro Natale”. Giovanni Calabrò, dg Tutela del consumatore, ha annunciato che le imprese intermediarie di Dpi e Idb saranno obbligate a riferire all’Antitrust.


    

Borsa di Milano. Ftse-Mib -0,14 per cento. Differenziale Btp-Bund a 142,30 punti. L’euro chiude in calo a 1,16 sul dollaro.

  

DAL MONDO

   

Emesso un mandato d’arresto europeo per Carles Puigdemont, ex presidente della Catalogna, che in questo momento si trova in Belgio, da dove ha dichiarato che potrebbe candidarsi dall’estero alle prossime elezioni regionali. Il mandato è stato emesso anche per gli altri quattro ex ministri catalani fuggiti in Belgio.


   

Gli Stati Uniti hanno bombardato l’Isis nel nord est della Somalia. E’ la prima volta che l’esercito americano conduce un’operazione militare contro quel gruppo terroristico nel paese.

Lo Stato islamico ha rivendicato l’attentato terroristico di New York di martedì scorso.


       

Deir Ezzor è stata riconquistata dalle forze governative siriane. Era l’ultimo bastione dei terroristi nella Siria orientale.


   

Israele potrebbe lanciare un’offensiva nelle parte siriana delle alture del Golan, al suo confine, per aiutare gli abitanti del villaggio druso di Hader.


    

Broadcom vuole comprare Qualcomm. Secondo fonti di stampa la multinazionale leader nel settore dei semiconduttori starebbe valutando un’offerta da oltre 100 miliardi di dollari nei confronti del concorrente.


    

In calo la disoccupazione in America al 4,1 per cento, ai minimi da 17 anni. A ottobre l’economia ha creato 261 mila posti di lavoro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi