Il Rosatellum 2.0 approvato dalla Commissione del Senato e le accuse a Fca sul Dieselgate. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo lunedì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

Il Rosatellum 2.0 approvato in Senato e le accuse a Fca sul Dieselgate. Le notizie del giorno, in breve

Senato (foto LaPresse)

DALL'ITALIA

  

Fondi per contratti pubblici e Detrazioni per il trasporto. È quanto si legge nella nuova bozza della manovra che potrebbe subire ulteriori limature. Le risorse annunciate per la Pa ammontano a 2,9 miliardi a decorrere dal 2018. Sono previsti anche cento milioni da destinare “a progetti sperimentali per la mobilità”.


    

“Fuori gli antisemitismi dagli stadi”, ha detto Ruth Dureghello, presidente della comunità ebraica, commentando gli adesivi di Anna Frank usati dagli ultras della Lazio per imbrattare la curva sud dell’Olimpico. Una delegazione della squadra si recherà oggi in sinagoga a Roma.


    

Il Parlamento vuole chiarezza su Alitalia. I tecnici di Camera e Senato hanno chiesto al governo di precisare se l’Unione europea ha autorizzato il prestito ponte.


     

Approvato in Senato il Rosatellum 2.0, dopo l’uscita dei senatori di Mdp, M5s e Sinistra italiana che hanno abbandonato la commissione Affari costituzionali.


    

Marcello Dell’Utri rimarrà in carcere, la Cassazione ha respinto la richiesta di scarcerazione anticipata, confermando la decisione del tribunale di Bologna.


    

Sospetti su Fca per il caso Dieselgate. Lo rivela il Monde, aggiungendo che un’inchiesta penale sarebbe già stata aperta.


   

Borsa di Milano. Ftse-Mib +0,14 per cento. Differenziale Btp-Bund a 157 punti. L’euro chiude in calo a 1,17 sul dollaro.

   

DAL MONDO

  

Sabato Puigdemont non avrà più alcun potere, come previsto dalla procedura dell’articolo 155 della Costituzione spagnola. Il Senato spagnolo dovrebbe autorizzare la sospensione dell’autonomia della regione catalana entro la fine della settimana. Lo ha ribadito la vicepresidente del governo spagnolo, Soraya Saenz de Santamaria.


    

Nessun accordo per cambiare la direttiva europea sui lavoratori distaccati. I 28 paesi dell’Unione, riuniti oggi a Bruxelles. Secondo Francia e Germania la direttiva distorce la concorrenza.


      
Fca è accusata di aver ostacolato l’inchiesta francese sul Dieselgate. Secondo il Monde la casa automobilistica italiana sarebbe stata accusata di reticenza nel “collaborare con i servizi della repressione delle frodi fra maggio 2016 e gennaio 2017”.
Nuove ispezioni dell’Antitrust nelle case automobilistiche tedesche, sospettate di aver creato un cartello.


   

Lo Stato islamico è accusato di aver ucciso almeno 116 civili nella città siriana di al Qaryatayn poco prima che questa venisse liberata.


     

La fiducia dei consumatori europei è la più alta dal 2001. Secondo la Commissione europea l’indice è salito a -1,0 a ottobre, contro il -1,2 a settembre.


     

L’opzione militare verso la Corea del nord “rimane sul tavolo”, secondo il ministro degli Esteri britannico, Boris Johnson.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi