I cambi di direzione in Rai e l'attacco alla polizia di Damasco. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo mercoledì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

Leader politici messi alla prova con il governo della Rai

(foto LaPresse)

DALL'ITALIA
    

Alla Camera il Rosatellum bis ha incassato due fiducie. La prima è arrivata in tarda mattinata con 307 sì, 90 no e 9 astenuti, la seconda sull’articolo 2 è stata approvata in serata con 308 sì. Oggi è atteso il terzo voto di fiducia e quello finale a scrutinio segreto.

M5s e Mdp hanno organizzato due manifestazioni separate per protestare contro il voto.


    

Il diritto fallimentare è riformato. Il Senato ha approvato il disegno di legge di riforma del diritto fallimentare. Il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni: “Un contributo per un’economia più sana che aiuterà la crescita”.


   

L’Fmi anticipa il pareggio di bilancio per l’Italia al 2019, mentre in primavera lo aveva stimato solo a partire dal 2021. Per lo stesso anno, l’istituto di Washington si aspetta un avanzo dello 0,1 per cento.


  

Total ed Erg sono in trattativa con Api per la vendita delle 2.600 stazioni di servizio su tutto il territorio nazionale.


   

In Rai si prevedono cambi di direzione. Il dg Mario Orfeo ha proposto al cda la nomina di Angelo Teodoli, attuale direttore di Rai Gold, alla guida di Raiuno al posto di Andrea Fabiano, indicato invece al vertice di Raidue, in sostituzione di Ilaria Dallatana.


   

Borsa di Milano. Ftse-Mib +0,97 per cento. Differenziale Btp-Bund a 169,60 punti. L’euro chiude stabile a 1,18 sul dollaro.

       

DAL MONDO

       

La Federal Reserve potrebbe aumentare i tassi d’interesse. Nel verbale dell’ultima riunione di un comitato della Banca centrale degli Stati Uniti si legge che quasi tutti i membri sono d’accordo sul fatto che “un approccio graduale nell’alzare i tassi sarà probabilmente necessario”.


     

Fmi: “L’economia mondiale è stabile”. Il Fondo monetario internazionale lo ha scritto nel Global Financial Stability Report, ma ha aggiunto che “i mercati potrebbero essere compiacenti verso alcuni choc” per una serie di fragilità.


   

Attacco alla polizia di Damasco. Tre uomini si sono fatti esplodere davanti al comando centrale, due persone sono morte, otto i feriti. Lo Stato islamico ha rivendicato l’attentato.


   

Unione bancaria entro il 2018, chiede la Commissione europea. Bruxelles vuole completare l’integrazione per consentire il pieno utilizzo del fondo salva banche e dei “Safe assets” europei.


   

Due jet americani hanno sorvolato la penisola coreana insieme con gli aerei da guerra della Corea del sud come dimostrazione di forza contro le provocazioni di Pyongyang.


  

Almeno 560 dispersi e 17 morti in California a causa dell’incendio che ha colpito il nord della regione, vicino San Francisco.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi