L’estradizione di Battisti e i soldati americani uccisi in Niger. le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo giovedì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

L’estradizione di Battisti e i soldati americani uccisi in Niger. le notizie del giorno, in breve

Cesare Battisti in tribunale a San Paolo (foto LaPresse)

DALL'ITALIA

   

È iniziato lo sciopero della fame per lo ius soli. All’iniziativa hanno aderito settanta tra parlamentari e ministri, tra i quali Graziano Delrio. L’idea era partita dal senatore Pd Luigi Manconi, che aveva annunciato il digiuno per sbloccare la legge che, lo scorso 27 settembre, non è stata inserita in calendario durante l’ultima conferenza dei capigruppo.


   

Ocse: “In Italia ci sono pochi laureati”. I giovani italiani, secondo l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, sono poco preparati e ci sono delle grandi differenze tra nord e sud del paese.


   

La Gdf ha perquisito la sede di Vivendi nell’ambito dell’inchiesta della procura di Milano sulla tentata scalata del gruppo francese a Mediaset.


     

L’Italia vuole l’estradizione di Battisti, che risponde di non temere le autorità italiane. I ministri Orlando e Alfano si dicono determinati a riportarlo indietro.


      

Buffett compra Cattolica Assicurazioni rilevando più del 9 per cento del gruppo assicurativo della Popolare di Vicenza, in liquidazione, e ne diventa primo azionista.


      

Dall’Istat arrivano segnali positivi, nel mese di settembre l’istituto ha registrato un aumento della fiducia dei consumatori.


     

Borsa di Milano. Ftse-Mib +0,49 per cento. Differenziale Btp-Bund a 175 punti. L’euro chiude stabile a 1,17 sul dollaro.

     

DAL MONDO

   

Tre soldati americani sono stati uccisi in Niger, altri due sono rimasti feriti. Gli uomini facevano parte dei “green berets”, le forze speciali, e si trovavano nel paese per una missione di addestramento al confine con il Mali. I militari sono stati sorpresi da un’imboscata di più di 50 uomini che il comando americano crede affiliati allo Stato islamico.


    

La Catalogna indipendente non sarà ammessa nell’Unione europea. Così il commissario europeo all’Economia, Pierre Moscovici, commentando quanto sta accadendo in Spagna. “L’Unione europea conosce un solo Stato membro: la Spagna”, ha detto.


    

Hawija è stata riconquistata dall’esercito iracheno. La città era la penultima roccaforte dello Stato islamico in Iraq. L’assalto era iniziato il 21 settembre.


  
18 morti in un attentato in Pakistan. Un uomo si è fatto esplodere davanti a un santuario sufi nel sud ovest del paese. Almeno 27 i feriti. Lo Stato Islamico ha rivendicato l’attacco.


   
Il re saudita è in visita in Russia. Si tratta delle prima volta per un monarca dell’Arabia saudita nel paese. Vladimir Putin ha detto in conferenza stampa di essere “certo che la sua visita darà un forte impulso allo sviluppo delle nostre relazioni bilaterali”. I due paesi hanno discusso di un possibile acquisto saudita di armi russe.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • iksamagreb@gmail.com

    iksamagreb

    05 Ottobre 2017 - 22:10

    Macchè sciopero della fame: è allenamento al ramadàn delle animebelle di rango rinnegate, antesignani di rango politico, che cercano di rabbonire la cerchia dei tagliagole ormai sugli spalti offrendo le chiavi dell'Italico patrio suol alla mezzaluna. Che l'immancabile Monumento ai vostri Caduti per la Libertà e la Civiltà del vostro Comune di nascita vi crolli addosso! Vi nascondete dietro il sottanone di Bergoglio, ma lui è il Papa; voi invece NON siete Il Popolo Italiano!

    Report

    Rispondi

Servizi