Contenuto sponsorizzato

Enel prima azienda italiana nella Top20 di Fortune

Nell'annuale classifica della rivista americana c'è anche l'azienda italiana. Geotermia, vehicle to grid e rinnovabili hanno portato l'utility nelle prime 20 posizioni

Enel prima azienda italiana nella Top20 di Fortune

Enel per la seconda volta negli ultimi anni è stata inserita nella lista “Change the World” di Fortune, la rivista americana di business globale. La “classifica” individua le 50 aziende nel mondo che hanno un impatto sociale positivo attraverso le attività della propria strategia di business. La prima volta per Enel è stata nel 2015 e quest’anno il Gruppo ha fatto di meglio entrando nella Top20, che le è valsa anche il primato quale unica azienda italiana e unica utility a figurare nel prestigioso elenco. La giuria di Fortune ha valutato in maniera positiva le attività del Gruppo elettrico, in base ai dati registrati nell’ultimo anno. L’impegno di Enel a diventare carbon free entro il 2050 e la produzione di energia senza emissioni di CO2, che nel 2016 è stata del 46%, sono solo due degli impegni che hanno garantito la presenza dell’azienda nella Top20. Inoltre, tra i principali progetti del Gruppo, Fortune ha menzionato Cerro Pabéllon, il primo impianto geotermico del Sud America e l’Hub Vehicle-to-grid (V2G) in Danimarca, che sfrutta la tecnologia attraverso la quale viene immessa in rete l’energia inutilizzata dai veicoli elettrici. L’Hub del V2G è solo uno degli 80 progetti in tutto il mondo, che Enel ha siglato con le start-up innovative.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Giovanni Attinà

    06 Ottobre 2017 - 14:02

    Sarà anche tra le top 20 questa società nella classifica di Fortune, ma non mi pare che il suo ruolo, a parte i dividendi al Tesori, a spese di noi italica stirpe, sia grande in Italia dal lato occupazionale o tecnologico o delle tariffe applicate, 30 per cento in più rispetto alle nazioni Ue. A proposito entrare a lavorare all'Enel è esclusiva dei parenti che ci lavorano?

    Report

    Rispondi

Servizi