I diritti sono sempre anche interessi super-individuali, cioè doveri

Dall’accesso all’università all’obbligo di vaccinazione: perché il parere degli esperti deve tornare a contare

I diritti sono sempre anche interessi super-individuali, cioè doveri

Foto LaPresse

Professor Cassese, si sono intrecciati, in questi giorni, due importanti questioni relative ai diritti: il diritto di accesso all’Università, il diritto di iscrivere i propri figli a scuola. La prima innescata dal Tar, che ha dato provvisoriamente ragione a studenti che impugnavano la delibera del Senato accademico dell’Università di Milano sull’accesso programmato. La seconda dalla regione Veneto che voleva una moratoria nell’applicazione della legge che richiede la vaccinazione come condizione per la frequenza scolastica.    Prima di parlare della questione...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi