L'Italia, le piogge e il solito clima

Scaricabarile a Livorno, Raggi accusa il global warming. Rileggere Prodi

L'Italia, le piogge e il solito clima

Il maltempo a Roma domenica (foto LaPresse)

E’curioso vedere come nel volgere di pochi anni eventi simili abbiano spiegazioni così diverse. Appena due anni fa i consiglieri comunali del M5s a Roma, e con loro i leader nazionali del partito di Grillo, accusavano la giunta del sindaco Marino per gli allagamenti che bloccavano la capitale dopo ogni acquazzone. Poi, invece, l’illuminazione: Virginia Raggi ha detto che se domenica Roma era bloccata dalla pioggia e ancora ieri molte strade erano chiuse, è colpa dei cambiamenti climatici, a cui...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • perturbabile

    12 Settembre 2017 - 16:04

    Non è colpa del cambiamento climatico, è colpa del clima :)

    Report

    Rispondi

  • luigi.desa

    12 Settembre 2017 - 14:02

    Raggi è una linguacciuta e grillina per dna .Su tutto ciò che accade di storto a Roma la colpa è sempre degli altri e financo del riscaldamento globale .Quando avra esaurito l'elenco dei responsabili di tanti disastri è certo che accuserà gli alieni.

    Report

    Rispondi

  • albertoxmura

    12 Settembre 2017 - 13:01

    Ma come? Non aveva detto il governatore Zingaretti che il global warming porta la siccità? Adesso anche gli acquazzoni. Dunque: se non piove è colpa del cambiamento climatico; se piove è colpa del cambiamento climatico. Oggi pioviggina. Sarà colpa del cambiamento climatico. Ma o piove o non piove. Ergo, a priori, è sempre colpa del cambiamento climatico. E di Trump, che non ha voluto firmare gli accordi di Parigi. Con la sua firma, senz'altro, tutto questo non sarebbe avvenuto. Lo ha detto anche il Papa. Basterebbe ridurre un pochino le emissioni di CO2 e voilà, come per magia, potremmo porre la parola fine a cicloni e persino ai modesti acquazzoni che allagano Roma.

    Report

    Rispondi

    • travis_bickle

      12 Settembre 2017 - 15:03

      Il tipico, atavico analfabetismo scientifico in tutto il suo splendore (si fa per dire). Poi avete pure il coraggio di fare i superiori coi grillini e quelli delle scie kimike. Torni a occuparsi di religione e baggianatre simili, sia gentile.

      Report

      Rispondi

Servizi