Il calo degli iscritti a scuola e l'attacco Isis in Egitto. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo lunedì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

Il calo degli iscritti a scuola e l'attacco Isis in Egitto. Le notizie del giorno, in breve

Foto Pixabay

DALL'ITALIA

    

Sale a sette il bilancio delle vittime a Livorno. Dopo il ritrovamento di una donna di 34 anni, proseguono le ricerche del secondo disperso in seguito al nubifragio di sabato. La direzione marittima della Toscana ha disposto di potenziare le ricerche anche in mare.

“E’ stato un evento eccezionale. Questi nubifragi sono indice di un cambiamento climatico”, commenta Virginia Raggi, che ha aggiunto: “Ci stiamo attrezzando”.


  

La produzione industriale aumenta del 4,4 per cento in un anno. Fanno da traino i beni strumentali, che fanno registrare un balzo del 5,9 per cento. Lo comunica l’Istat, spiegando che da agosto 2016, l’indice tendenziale è in crescita.


   

Una ragazza è stata stuprata a Roma. Ad abusare della turista finlandese è stato un bengalese di 22 anni.


   

“Bene la linea dell’Italia su migranti”, ha detto il Papa ai giornalisti sul volo che lo riportava a Roma dopo il viaggio in Colombia.


    

La scuola inizia con un calo di iscritti soprattutto al sud. Secondo i dati diffusi dal Miur, il decremento più consistente si è verificato in Campania, Sicilia, Puglia e Calabria.


    

Borsa di Milano. Ftse-Mib +1,64 per cento. Differenziale Btp-Bund a 169,30 punti. L’euro chiude stabile a -0,50 sul dollaro.

   

DAL MONDO

     

Dimezzate le partenze dalla Libia a luglio e agosto. Secondo Fabrice Leggeri, direttore esecutivo di Frontex: “Il flusso verso l’Italia resta di alto livello rispetto a quello verso Grecia e Spagna ma c’è stato un importante cambiamento, a luglio gli arrivi sono diminuiti di oltre il 50 per cento e ad agosto sono stati ulteriormente dimezzati rispetto al mese precedente”.


    

Possibili crimini contro l’umanità in Venezuela. L’alto commissario dell’Onu per i diritti dell’uomo, Zeid Ra’ad al Hussein, ha chiesto un’inchiesta internazionale sull’uso eccessivo della violenza da parte delle autorità durante le manifestazioni di protesta contro il presidente Maduro.


   

19 civili uccisi in un raid aereo a Deir Ezzor, in Siria. Secondo l’Osservatorio siriano per i diritti umani si tratterebbe di un attacco coordinato dall’esercito russo contro lo Stato islamico.


  
Lo Stato islamico ha attaccato un convoglio militare egiziano a Bir al Abed, nel nord della penisola del Sinai. Il ministero dell’Interno egiziano ha detto che un’autobomba è esplosa mentre il convoglio era in movimento, ma non ha specificato il numero di vittime.


   
Diminuita l’intensità di Irma. L’uragano è ora passato a intensità 1, la più bassa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi