I soldati austriaci al Brennero e l'industria americana contro Trump. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo mercoledì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

I soldati austriaci al Brennero e l'industria americana contro Trump. Le notizie del giorno, in breve

Donald Trump (foto LaPresse)

DALL'ITALIA

   

Calenda “La ripresa del paese è ormai strutturale”. Per il ministro dello Sviluppo economico: “Dopo 10 trimestri consecutivi di aumento del pil la crescita è sempre più strutturale, anche grazie alle riforme e ai provvedimenti dei governi Renzi e Gentiloni”. Il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, ha sottolineato: “Adesso bisogna concentrare risorse su misure che incentivino le assunzioni dei giovani che cercano lavoro”.


   

Palazzo Chigi smentisce le rivelazioni del New York Times sull’omicidio di Giulio Regeni. Fonti del governo citate dall’agenzia Agi dicono che l’Italia “non ha mai ricevuto dagli Usa ‘elementi di fatto’, né tantomeno ‘prove esplosive’ sul caso” come ha scritto il quotidiano.


   

L’Austria invia i militari al Brennero. Lo ha annunciato il capo della polizia del Tirolo, Helmut Tomac. Settanta soldati assisteranno la polizia nei controlli di frontiera: “Non dobbiamo solo impedire l’immigrazione illegale ma anche salvare vite” ha detto Tomac. Il Viminale considera “sorprendente e non giustificata l’iniziativa anche perché la situazione è tranquilla”.


    

“Esenzioni fiscali del cento per cento per le zone colpite da terremoto”. Lo ha precisato in una nota il ministero per lo Sviluppo economico dopo le numerose richieste di chiarimenti sul regime fiscale favorevole arrivate dalle zone colpite.


   

950 interventi dei vigili del fuoco per domare gli incendi che hanno colpito l’Italia mercoledì. Il numero maggiore di roghi si è verificato nel Lazio.


    

Borsa di Milano. Ftse-Mib +1,21 per cento. Differenziale Btp-Bund a 159 punti. L’euro chiude stabile a 1,17 sul dollaro.

  

DAL MONDO

   

Trump ha sciolto i due comitati di consiglieri sull’Economia e sulla Strategia politica. Dopo che numerosi ceo delle aziende più importanti del paese avevano iniziato a dimettersi dai comitati a causa delle dichiarazioni sui fatti di Charlottesville, Trump ha deciso di scioglierli. “Piuttosto che mettere sotto pressione i responsabili delle società nel consiglio per l’Industria e il forum sulla Strategia politica, metto fine a entrambi”, ha twittato.


Hope Hicks è la nuova portavoce della Casa Bianca, ad interim. Hicks, che aveva già curato la campagna elettorale del presidente Donald Trump, prenderà il posto di Anthony Scaramucci.


  

Schäuble: “Rispettato il mandato Bce”. Il ministro delle Finanze tedesco, in una conferenza organizzata dal quotidiano Handelsblatt, ha commentato così i dubbi espressi dai giudici della corte costituzionale tedesca sull’utilizzo del Quantitative easing.


  

L’opposizione keniota farà ricorso alla Corte Suprema per contestare il risultato delle elezioni. Secondo Raila Odinga, leader dell’opposizione, le elezioni non sono regolari. Negli scorsi giorni 24 persone sono morte nelle manifestazioni contro la rielezione di Uhuru Kenyatta.


   

Fca e Bmw si sono accordate per lo sviluppo di un programma comune per l’auto a guida automatica. Secondo l’amministratore delegato di Fca, Sergio Marchionne: “E’ fondamentale dar vita a partnership tra produttori di autoveicoli e fornitori di tecnologia e componenti”. Del consorzio faranno parte anche Intel e Mobileye.


  

La marina libica ha accusato le ong che hanno cessato la loro attività di voler “fare della Libia una porta d’ingresso legale per gli illegali che attraversano i nostri confini sotto la copertura di ‘migranti’ e senza alcun controllo”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi