Non chiedete scusa a Zuccaro

La differenza tra le indagini di Trapani e le ipotesi del procuratore di Catania

Emergenza migranti? / 1. L’opinione pubblica

Perché adesso non chiedete scusa a Zuccaro? Adesso che la procura di Trapani ha aperto un’indagine contro una ong tedesca, perché non vi cospargete il capo di cenere e ammettete che aveva ragione? Negli ultimi giorni, da molte parti, politici, giornalisti e colleghi magistrati si chiede che chi aveva osato criticare le dichiarazioni del procuratore di Catania reciti il mea culpa. Ma l’indagine della procura di Trapani non conferma affatto le tesi ardite esposte da Zuccaro nelle audizioni parlamentari e nelle interviste giornalistiche. Zuccaro non diceva semplicemente che c’erano contatti tra ong e scafisti libici, ma diceva anche che era probabile che le organizzazioni umanitarie fossero finanziate dai trafficanti. Salvo precisare: “E’ possibile ma è solo un’ipotesi che al momento non ha riscontro”. Ma poi andava oltre, accennando a un complotto internazionale: “Potrebbe anche essere che queste ong perseguono finalità di destabilizzazione dell’economia italiana”. Salvo precisare, ancora: “Adesso faccio ipotesi e ne parlo, ma prima dovrei fare degli accertamenti”. Quella descritta da Zuccaro era una specie di associazione a delinquere. L’indagine sulle operazioni di trasbordo della ong tedesca Jugend Rettet riguarda invece l’ipotesi di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, che è tutt’altra cosa, anche perché il procuratore di Trapani Ambrogio Cartosio ha esplicitamente escluso finalità economiche. Ma la differenza è soprattutto di metodo. Anche Cartosio era stato audito in commissione, ma era stato molto cauto. Nel frattempo però ha fatto delle indagini, ha raccolto prove e solo dopo ha parlato. L’opposto del metodo usato da Zuccaro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • tommaso.lorenzi@mps.it

    tommaso.lorenzi

    08 Agosto 2017 - 14:02

    Un PM che spara nel mucchio essendo dichiaratamente senza prove, ecco chi dovrebbe chiedere scusa. Anche per semplice senso del pudore.

    Report

    Rispondi

    • gcpasini

      08 Agosto 2017 - 20:08

      Pasini Giancarlo Viva Zuccaro.Ci vuole un po di coraggio a dire ciò che si pensa. Non ha sparato senza prove, ha puntato il dito su ciò che anche per noi era abbastanza evidente: anomalie, coincidenze strane (monitorate, documentate da quel giovane con cartine nautiche che indicavano rotte sospette, molto sospette), registrazioni telefoniche a mezza-bocca fra schiavisti e croce rossa del mare, affari loschi in vista, poco chiari ma 'evidenti' , che anche il foglio ha tentato di deridere e sfottere. Poi è saltato il coperchio finalmente, ed ora si cercherà di 'sparare' ai responsabili, dopo due-tre anni di irresponsabile e vergognosa inedia, colpevole inedia !!!

      Report

      Rispondi

  • gino71

    08 Agosto 2017 - 11:11

    Dopo la balla assolutoria dell' "estremismo umanitario" possiamo aspettarci di vedere derubricati gli assalti no-tav a "estremismo ambientalista" e la spesa proletaria a "estremismo redistributivo"?

    Report

    Rispondi

  • luigi.desa

    08 Agosto 2017 - 08:08

    Traffico di esseri umani senza finalità economiche e un numero sterminato di navi e forse qualche miliardo di euro impegnato. Giovanottoni interrompono gli studi o il lavoro e corrono a salvare vite gratia et amore dei.

    Report

    Rispondi

Servizi