Le navi italiane in Libia e i test balistici in Corea del nord. Le notizie del giorno in breve

Tutto quello che è successo venerdì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni 

Le navi italiane in Libia e i test balistici in Corea del nord. Le notizie del giorno in breve

LaPresse/PA

DALL'ITALIA

   

Il Consiglio dei ministri ha approvato la missione in Libia. L’Italia supporterà la guardia costiera di Tripoli nel pattugliamento delle coste del paese per fermare gli scafisti. Secondo il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, si tratta di “un passo in avanti nel contributo italiano al rafforzamento delle capacità della Libia nelle sue iniziative contro gli scafisti”.


“Spero che la decisione della Francia su Stx non sia dovuta alla sfiducia verso l’Italia. Sarebbe inaccettabile”. Così il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan.


I no vax hanno aggredito tre deputati del Pd, costretti a rifugiarsi in un’auto prima di essere scortati dalla Digos. I manifestanti protestavano contro il decreto vaccini, approvato in via definitiva dalla Camera.


L’acqua non sarà razionata a Roma. La Regione ha emanato una nuova ordinanza che permette ad Acea di prelevare in misura ridotta l’acqua del lago di Bracciano dai 900 litri al secondo di adesso a 400.


Il sud è cresciuto più del nord nel 2016. Secondo il rapporto Svimez, mantenere un ritmo del genere potrebbe portare il Mezzogiorno a recuperare i livelli di crescita pre-crisi nel 2028.


L’astronauta Paolo Nespoli è partito per raggiungere la stazione spaziale internazionale. E’ il suo terzo viaggio e sarà l’astronauta europeo più anziano a raggiungere la Iss.


Borsa di Milano. Ftse-Mib -0,94 per cento. Differenziale Btp-Bund a 157 punti. L’euro chiude in rialzo a 1,16 sul dollaro.

   

DAL MONDO 

  

Un morto e quattro feriti in un attacco ad Amburgo. Un uomo armato di un coltello ha aggredito i clienti di un supermercato della città prima di essere arrestato da poliziotti in borghese mentre cercava di scappare in strada. Secondo la Bild avrebbe urlato “Allah akbar”, ma la polizia ha detto che non sono ancora note le ragioni dell’aggressione.


Nuovo test balistico della Corea del nord. Un missile è caduto nel mar del Giappone dopo un volo di circa 45 minuti. Secondo il governo giapponese si tratta di un missile intercontinentale.


Sette giornalisti liberati provvisoriamente in Turchia. Un tribunale turco ha ordinato la libertà condizionale per i reporter del giornale d’opposizione Cumhuriyet precedentemente arrestati.


E’ morto Charlie Gard. Il bambino, affetto da un male incurabile, è deceduto nel centro sanitario a Londra, dov’era stato trasferito.


Tensioni in Venezuela dopo che l’opposizione ha chiesto di bloccare le strade fino a domenica, quando si eleggerà un’Assemblea costituente. Il processo elettorale è contestato dall’opposizione.


La Russia ridurrà il numero di diplomatici americani sul suo territorio. La decisione è stata presa in risposta alle nuove sanzioni approvate dagli Stati Uniti per l’ingerenza russa durante le elezioni presidenziali.


Jeff Sessions non intende dimettersi. Il ministro della Giustizia degli Stati Uniti è “amareggiato” per le dichiarazioni di Donald Trump che aveva detto di essere pentito di averlo nominato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi