A Roma brucia la pineta di Castel Fusano. Arrestato un uomo

L'incendio potrebbe essere di origine dolosa. I Vigili del Fuoco stanno cercando di domare le fiamme. Chiusa la Cristoforo Colombo

Attorno alle 13 un incendio di grosse dimensioni è divampato all'interno della pineta di Castel Fusano, a sud ovest di Roma. A tentare di spegnere le fiamme sono all'opera un canadair, sei autobotti e venti squadre, tra operatori e volontari, di Vigili del Fuoco.

Le fiamme, a quanto si apprende dalle autorità, sarebbero divampate in punti diversi della riserva naturale, il che farebbe propendere per l'ipotesi dell'origine dolosa dell'incendio, che si è propagato verso via Cristoforo Colombo, la strada che collega la capitale a Ostia, causandone la chiusura parziale in entrambe le direzioni.

 

Nel tardo pomeriggio i carabinieri della stazione di Roma Acilia hanno fermato un giovane di 22 anni. Sarebbe un idraulico originario di Busto Arsizio sorpreso proprio nell'area d'origine dell'incendio. Da quanto reso noto dalle forze dell'ordine il ragazzo è stato individuato da una pattuglia mentre, accovacciato a terra, stava dando fuoco ad alcuni fazzoletti di carta. Alla vista dei militari avrebbe cercato di nascondersi tra gli arbusti e la fitta vegetazione della pineta per eluderne il controllo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi