Due treni si scontrano vicino a Bressanone: morti due operai

Secondo le prime ricostruzioni uno dei mezzi potrebbe essere finito contro l'altro causando un'esplosione

Due treni che stavano effettuando lavori di manutenzione sulla rete ferroviaria del Brennero si sono scontrati poco prima della mezzanotte nei pressi di Bressanone. Il primo bilancio parla di due morti e di tre feriti gravi.

 

Secondo le prime ricostruzioni uno dei mezzi potrebbe essere finito contro l'altro causando un'esplosione. Rfi ha precisato che si tratta di una rincalzatrice e una profilatrice di proprietà della ditta che sta svolgendo i lavori.

 

I due operai sono morti sul colpo, gli altri tre sono stati ricoverati con ferite gravi agli ospedali di Bolzano e Bressanone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi